Domenica, 26 Settembre, 2021

Europei, Draghi "No alla finale dove i contagi crescono rapidamente"

Draghi: Europei, finale a Roma | L’annuncio di Draghi scatena polemiche
Evangelisti Maggiorino | 22 Giugno, 2021, 04:19

Se nella storia questo è il primo Europeo ad essere itinerante, le semifinali e la finale si dovrebbero giocare al Wembley Stadium. Un'ipotesi impossibile fino a qualche giorno fa, che oggi diventa meno irreale.

Europei, finale a Roma: l'annuncio di Mario Draghi ha scatenato polemiche e reazioni dall'Uefa. La Uefa ha investito molto sulla fase finale a Londra dell'Europeo itinerante, ma alcune delle misure restrittive del governo britannico ancora in vigore potrebbero mettere a rischio parte del cerimoniale. L'Ungheria e la Russia sono opzioni scartate da Ceferin, mentre la Capitale ha guadagnato crediti anche dopo la perfetta cerimonia di inaugurazione di Euro 2020.

"Ho intenzione di adoperarmi perché la finale non si faccia in un paese dove i contagi stanno crescendo rapidamente".Ha detto il presidente del Consiglio, Mario Draghi, durante la conferenza stampa congiunta con la cancelliera tedesca, Angela Merkel. Ma in conferenza stampa i due hanno solo confermato la volontà di rinnovare l'accordo con la Turchia per la gestione dei flussi migratori e in generale di voler favorire l'ingresso legale nei confini europei attraverso accordi con i paesi di provenienza. E se è una voce così autorevole a parlare, non si può ignorare il fatto. La UEFA, in una nota, smorza questa speranza.

Le questioni più spinose sono rimaste in sospeso, ma l'incontro tra i due proseguirà in serata.

Altre Notizie