Domenica, 26 Settembre, 2021

Zona bianca, possibili nuove regole per le Regioni: il retroscena

Zona bianca nuove regole per le Regioni cosa cambia Zona bianca nuove regole per le Regioni cosa cambia
Evangelisti Maggiorino | 26 Mag, 2021, 22:48

In primis c'è il tema del coprifuoco che non è in vigore nella Zona Bianca anche se c'è chi pensa che debba essere imposto dalle 24 in attesa che il 21 giugno venga definitivamente cancellato.

Una "zona bianca rafforzata" per evitare il rischio di una repentina retrocessione nel caso in cui l'incidenza settimanale dei contagi dovesse risalire, anche se di poco, oltre i 50 casi ogni 100mila abitanti.

Se i dati verranno confermati, dal 7 giugno sarà il turno di Abruzzo, Liguria e Veneto. Il passaggio in zona bianca per Lazio, Lombardia, Toscana ed Emilia Romagna è invece atteso per il 14 giugno.

Per questo motivo la Conferenza delle Regioni onde evitare fughe in avanti e il ripetersi del caso Sardegna, fino ad ora l'unica regione che a marzo vide il bianco salvo poi andare in rosso poche settimane dopo, sta cercando di uniformare le misure in modo da garantire norme uguali per tutti. Le cose, però, potrebbero cambiare.

"Le norme per le zone bianche, fatte salve le restrizioni di cui sopra, prevedono la non applicazione delle misure restrittive previste dai DPCM per le aree gialle, arancioni e rosse ma le attività si svolgono secondo specifici protocolli". In vista della possibile promozione di tre regioni nella fascia di rischio più bassa (Friuli Venezia Giulia, Molise e Sardegna) gli stessi governatori corrono ai ripari per non rischiare di tornare indietro. Il governatore ha poi anticipato che "fra qualche giorno raggiungeremo un'ipotesi di lavoro sulla quale mi auguro poter partire la prossima settimana".

Altre Notizie