Mercoledì, 04 Agosto, 2021

Precipita funivia del Mottarone: almeno 9 morti

Un'immagine della funivia precipitata Un'immagine della funivia precipitata sul Mottarone- Twitter Vigili del fuoco
Evangelisti Maggiorino | 23 Mag, 2021, 16:03

Grave incidente sul Mottarone, nella zona intorno a Stresa, in provincia di Verbania, dove si è staccata una cabina della funivia. Due bambini sono stati trasportati in codice rosso dall'elisoccorso del 118 a Torino all'ospedale Regina Margherita. Due bambini sono stati portati in codice rosso, con le eliambulanze, a Torino.

L'incidente sarebbe stato causato dal cedimento di una fune, nella parte più alta del tragitto che, partendo dal lago Maggiore arriva a quota 1'491 metri. Le corse durano circa 20 minuti. Si tratta della Stresa-Mottarone che viaggia ad un'altezza media di 1385 metri, metre il Mottarone arriva a 1491 metri.

Il Ministro delle Infrastrutture e della Mobilità sostenibili, Enrico Giovannini, segue da vicino quanto avvenuto a Stresa dove è precipitata la cabina di una funivia 100 metri prima dell'ultimo pilone.

Il cedimento della fune si è verificato a 300 metri dalla vetta della montagna dove si trova la stazione di arrivo. A bordo c'erano 11 persone, sarebbero 9 quelle decedute.

A quanto apprende l'Adnkronos, la cabina della funivia sarebbe caduta in mezzo a un bosco. "Ora appare sostanzialmente distrutta a terra - la cabina è di colore bianco e rosso - quasi completamente accartocciata, quindi la caduta è stata evidentemente significativa", ha raccontato Walter Milan del Soccorso Alpino. L'impianto era stato riaperto il 24 aprile, al termine del secondo lockdown ed era stato sottoposto a lavori di ristrutturazione nel 2016. E' gestita dalla società Funivie del Mottarone. E' stata eseguita anche una magnetoscopia sulle funi, una sorta di esame ai raggi x per verificarne la tenuta. Una cabina, nel tratto finale dell'impianto, è caduta in un'area boschiva. L'impianto collega il Piazzale Lido di Stresa alla vetta della montagna che divide il Lago Maggiore da quello di Orta.

Altre Notizie