Domenica, 26 Settembre, 2021

Denise Pipitone colpo di scena: indagati Anna Corona e Giuseppe Della Chiave

Pomeriggio Cinque Pomeriggio Cinque
Deangelis Cassiopea | 22 Mag, 2021, 11:36

Venerdì sera a Quarto grado su Rete 4 Gianluigi Nuzzi annuncia che "Anna Corona e Beppe Della Chiave sono indagati", a 16 anni e mezzo dalla misteriosa scomparsa della bimba da Mazara del Vallo.

Era stato Alberto Di Pisa, ex procuratore capo di Marsala, durante il programma Chi L'Ha Visto, a puntare di nuovo l'indice contro Anna Corona e la figlia Jessica, sorellastra di Denise Pipitone. "Al momento si parla di Anna Corona e Giuseppe Della Chiave, ma potrebbero esserci altre persone interessate dalla Procura di Marsala".

Caso Denise Pipitone, prelevato il Dna della ragazza trovata In Calabria: la notizia riportata a Pomeriggio Cinque. Sono elementi che emergono a 17 anni di distanza e che grazie a nuovi strumenti a disposizione degli investigatori potrebbero segnare una svolta.

Giuseppe Della Chiave, invece, è il nipote di Battista Della Chiave, testimone sordomuto (oggi deceduto) che, all'epoca dei fatti, avrebbe visto un uomo con la piccola in un magazzino di via Rieti per poi portarla con un motorino, avvolta in una coperta, verso un molo e imbarcarla successivamente su un peschereccio.

Un altro particolare che starebbe emergendo in queste ore riguarda un'auto trovata bruciata in un luogo isolato, a pochi metri da uno dei luoghi simbolo della scomparsa della bambina di Mazara Del Vallo. "Non ho parlato per paura". All'interno tre uomini, chi erano? Inoltre, si indaga su un'altra vettura da poco "attenzionata". Ne sono assolutamente sicuro. Come è tutto da comprendere il ruolo che Giuseppe Della Chiave avrebbe avuto nel caso. "La bambina piangeva e chiamava mamma", questa parte della sua testimonianza. "Abbiamo appena saputo una notizia fondamentale, la procura di Paola sul mandato della procura di Mazara ha effettuato mentre eravamo in diretta il test del Dna, su Denisa, la ragazza che abbiamo intervistato, e che per molti poteva essere Denise Pipitone".

Inquietanti le parole che l'ex pm titolare delle indagini sul caso ha pronunciato ai microfoni del programma di Rai 3, e che tradiscono i suoi chiari sospetti nei confronti di Anna Corona, ex moglie del padre naturale di Denise, e di sua figlia Jessica Pulizzi, processata e assolta per il sequestro della bimba. La ragazza, che ha negato fin da subito potesse essere Pipitone, si è dichiarata comunque disposta a sottoporsi al test del Dna, svolto ieri e il cui risultato è arrivato oggi: non si tratta di Denise Pipitone.

Altre Notizie