Giovedi, 17 Giugno, 2021

Covid: Costa, 'oggi prolungamento coprifuoco e a giugno sarà abolito'

ANSA									+CLICCA PER INGRANDIRE ANSA +CLICCA PER INGRANDIRE
Cacciopini Corbiniano | 19 Mag, 2021, 11:05

E' certo il posticipo del coprifuoco, alle 23 o più probabilmente a mezzanotte, a partire dal 24 di maggio, la data per la riapertura dei centri commerciali nei fine settimana (probabilmente già dal 22 maggio) e quella per la ripartenza del settore dei matrimoni e delle cerimonie (si è ipotizzato attorno al 15 giugno). Dal 1 luglio riaprono le piscine al chiuso, i centri benessere e termali. Una progressione che porterà alla fine di giugno quando sarà eliminato il divieto di circolare la sera. Possiamo proseguire con ragionata fiducia verso le graduali riaperture delle altre attività, mantenendo la necessaria prudenza.

Dal canto suo, Matteo Salvini per oggi ha annunciato una videoconferenza con i vertici e i ministri della Lega per fare il punto subito dopo la cabina di regia.

Una parte di pubblico alla Sardegna Arena per Italia-San Marino - L'Italia si appresta a riaprire gli stadi e dopo la prima vera prova di mercoledì nella finale di Coppa Italia a Reggio Emilia tra Juventus e Atalanta, sarà la volta della Sardegna Arena, che il prossimo 28 maggio ospiterà l'amichevole tra Italia e San Marino, in preparazione, per gli azzurri, all'Europeo che inizierà il prossimo 11 giugno. Per la banquettistica importante la data del 15 giugno, con il via libera alla celebrazione di feste di matrimono all'aperto e al chiuso, ma con greenpass che certifichi vaccinazione o tampone dei partecipanti. Dal 7 giugno, invece, toccherà ad Abruzzo, Veneto e Liguria.

Coprifuoco, colori Regioni, palestre, piscine e riaperture.

Pare quasi un mantra quello che ribadisce il presidente del Comitato tecnico-scientifico, Franco Locatelli, intervistato a "Che tempo che fa" alla vigilia della riunione della cabina di regia di oggi, destinata a sancire quali aperture e allentamenti delle misure anti-Covid ora in essere potranno accompagnare le prossime settimane. Così come è remota la possibilità che, nonostante le proteste, riaprano prima di luglio i parchi divertimento.

Riapertura degli impianti di risalita in montagna, per lo sci estivo. Secondo lo stesso cronoprogramma l'apertura dei parchi tematici è prevista il 15 giugno.

Riapertura dei centri commerciali nel weekend e dei negozi non essenziali all'interno delle galerie dei centri commerciali.

Competizioni sportive - La presenza di pubblico, a quanto si apprende da fonti di Palazzo Chigi al termine della cabina di regia, è autorizzata per tutti gli eventi e competizioni sportive dall'1 giugno all'aperto e dall'1 luglio al chiuso nei limiti già fissati (capienza non superiore al 25% di quella massima e comunque non superiore a mille persone all'aperto e 500 al chiuso), e non più limitatamente alle competizioni di interesse nazionale. Ma per ora resta tutto chiuso, anche chi ha spazi all'aperto.

Altre Notizie