Giovedi, 17 Giugno, 2021

Vaccini 50-59enni, 16.815 persone prenotate lunedì

Vaccini Lazio l'assessore D'Amato difende la libera scelta Non obblighiamo le persone Vaccino Covid, verso il via libera anche per gli studenti adolescenti da luglio: obiettivo scuola sicura
Cacciopini Corbiniano | 13 Mag, 2021, 15:25

Rimangono aperte le prenotazioni per il completamento delle altre fasce di età già iniziate. Alle ore 12 di mercoledì 12 maggio erano ancora disponibili circa 3200 posti.

"Nei primi due giorni dei richiami di Astrazeneca rivolti principalmente al personale scolastico e delle forze dell'ordine sono state somministrate oltre 8mila dosi".

"La raccomandazione delle informazioni per il vaccino Pfizer-BioNTech - ha detto - parla di un intervallo di 3 settimane ma è importante sottolineare che nei trial clinici era consentito somministrare la seconda dose anche in una finestra di 42 giorni e questo significa che in alcune situazioni la seconda dose è stata data più tardi delle tre settimane e che è consentito un intervallo temporale di 42 giorni".

Stando al Ministero, la somministrazione della seconda dose entro i 42 giorni dalla prima "non inficia l'efficacia della risposta immunitaria, considerando anche che la prima somministrazione di entrambi i vaccini a RNA conferisce già efficace protezione rispetto allo sviluppo di patologia COVID-19 grave in un'elevata percentuale di casi (maggiore dell'80%)". In base a tali numeri, gli attuali positivi al virus in Umbria sono 2.522 (-132).

Ad oggi sono 830 le persone poste in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva.

La prevalenza in Polesine (totale delle persone risultate positive da inizio epidemia sul totale della popolazione) è pari al 6,12%.

Gli operatori e gli ospiti delle Strutture Residenziali Extra Ospedaliere sono stati vaccinati e l'Azienda Ulss garantisce, inoltre, la vaccinazione a tutti i nuovi ingressi.

Altre Notizie