Venerdì, 22 Ottobre, 2021

Calabria, le riaperture devono attendere. Probabile conferma della zona arancione

Comune di Palma Dopo oltre un mese, Palma non è più in Zona Rossa. Da oggi torna ad essere “Arancione”
Esposti Saturniano | 30 Aprile, 2021, 11:03

Anche la Puglia spera di cambiare colore e se il trend positivo continua, dovrebbe passare in zona gialla a partire da lunedì 3 maggio. Queste le regole in vigore: sono obbligatori "quattordici giorni in un livello di rischio o scenario inferiore a quello che ha determinato le misure restrittive". Tornera' probabilmente in zona arancione la Sardegna, dopo tre settimane di rosso: i dati erano da arancione gia' la scorsa settimana (Rt a 0,97, anche se con rischio alto).

In fascia gialla sono inserite Lombardia, Lazio, Toscana, Veneto, Piemonte, Abruzzo, Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Liguria, Marche, Molise, Piemonte, Umbria e le province autonome di Bolzano e di Trento.

I riflettori saranno puntati ovviamente sulla Sardegna, prima e unica Regione ad aver raggiunto la zona Bianca e unica Regione in zona Rossa dal 26 aprile. Un indicatore quest'ultimo risultato del calcolo di 21 parametri, dalla comparsa dei nuovi focolai al tasso di occupazione di ospedali e terapie intensive. In zona gialla e arancione dal 70% al 100%. Sì all'accesso alle seconde case, anche se si trovano in zona arancione o rossa. "Dal 26 aprile 2021, in zona gialla, nel rispetto delle linee guida vigenti, è consentito lo svolgimento all'aperto di qualsiasi attività sportiva anche di squadra e di contatto. Nelle zone rosse si raccomanda di favorire in particolare la presenza degli studenti del primo anno".

BAR E RISTORANTI - In zona gialla nuovi criteri di riapertura per bar e ristoranti che potranno ospitare clienti a pranzo e a cena purché all'aperto. In relazione all'andamento epidemiologico e alle caratteristiche dei siti, si potrà autorizzare la presenza anche di un numero maggiore di spettatori all'aperto, nel rispetto delle indicazioni del Cts e delle linee guida. Evidentemente la Regione spera almeno nella promozione in zona Arancione.

SPETTACOLI - Dal 26 aprile riaprono al pubblico in zona gialla cinema, teatri, sale concerto, live club. La capienza massima consentita è del 50% di quella massima autorizzata e comunque non superiore a 500 spettatori al chiuso e 1000 all'aperto, rende noto Palazzo Chigi. "Inoltre, dal 15 maggio 2021, sempre in zona gialla, sono consentite le attività delle piscine all'aperto e, dal 1° giugno, quelle delle palestre" si legge nella nota di Palazzo Chigi.

Altre Notizie