Domenica, 26 Settembre, 2021

Governo | Speranza alla Camera: "Chiusure severe? TI al 41%. AstraZeneca è sicuro"

Enrico Letta segretario del Partito Democratico Salvini continua ad attaccare Speranza il PD si schiera col ministro
Esposti Saturniano | 15 Aprile, 2021, 19:35

Il ministro della Salute ha poi sottolineato che "i tempi delle decisioni nel contrasto al virus sono determinanti".

Il ministro della Salute, Roberto Speranza (LeU), rischia di essere rimosso dall'incarico che, nel bene o nel male, ha indelebilmente legato il suo nome all'emergenza Coronavirus. "La poltrona di Speranza traballa: Draghi è pronto a farlo fuori". Non passa giorno senza che Salvini e tutta la destra, di governo e di opposizione, apra il fuoco contro il ministro della Salute, diffondendo e accreditando così la fake news per cui all'origine delle chiusure non ci sarebbero i dati e la diffusione di una pandemia ancora estremamente minacciosa ma i capricci di un ministro. E' vaccino efficace e sicuro, ha proseguito, che salva vite, "ma davanti ai dubbi l'arma più efficace è la trasparenza".

L'episodio probabilmente più emblematico è stato forse quello del cambio di rotta a poche ore dalla riapertura degli impianti sciistici di tutta Italia, quando tutto l'indotto si era preparato a riaprire, investendo e lavorando per rendere possibile la riapertura nel rispetto delle varie norme di sicurezza imposte, e il ministro Speranza ha negato la riaperture appena qualche ora prima con disagi e danni enormi. "Su 32 milioni di vaccinazioni effettuate e 222 segnalazioni sono stati registrati 86 eventi avversi e, di questi, 18 sono risultati fatali", dice riferendosi al vaccino che, dopo le segnalazioni relative a rari casi di trombosi, in Italia è stato raccomandato per gli over 60. Al ministro Speranza viene imputata anche la confusione sulla campagna vaccinale e le difficoltà nel rapportarsi positivamente e in modo collaborativo coi presidenti di Regione.

Lo ha confermato Enrico Letta, che ha incontrato Speranza questa mattina. "Altrimenti lo riprendiamo insieme".

Letta ha detto che anche il PD è favorevole alle riaperture ma solo dopo che saranno vaccinati gli over 60 e gli indici di contagio saranno calati.

Altre Notizie