Venerdì, 22 Ottobre, 2021

Denise Pipitone, salta tutto: programma russo rinviato. Piera Maggio tuona

Denise Pipitone Caso Denise Pipitone l’avvocato della famiglia parteciperà alla trasmissione televisiva russa dove saranno svelato i risultati
Esposti Saturniano | 07 Aprile, 2021, 06:37

Informazioni che quindi sono evidentemente arrivate prima della registrazione del programma. "Restiamo cauti, ma è ovvio che se davvero dovesse essere Denise sarebbe una gioia enorme per l'intera comunità, un segnale grandioso in questo momento caratterizzato dalla tristezza quotidiana".

La reazione del legale Giacomo Frazzitta che rappresenta la famiglia e che vuole scongiurare l'ipotesi di un ennesimo falso allarme nel caso della bimba scomparsa è stata molto dura: "Non vogliamo sottoporci a un ricatto mediatico da parte della tv russa". Lo ha detto Antonella Marino, dirigente scolastico dal 2014 dell'Istituto comprensivo "Luigi Pirandello" di Mazara del Vallo, del quale fa parte il plesso scuola materna "Gianni Rodari" di piazza Macello che frequentava la piccola Denise Pipitone nell'anno in cui è scomparsa. Sono convinto che sia tutta una sceneggiata mediatica della tv russa. - afferma Di Pisa all'Adnkronos - Di questi avvistamenti, anche con caratteristiche fisiche più pronunciate di questa giovane donna mostrata in tv, ne arrivavano a decine. Piera Maggio e il suo avvocato, però, insistono per sapere in anteprima la verità riguardante il gruppo sanguigno della giovane.

"Ho l'embargo sul contenuto - spiega ancora l'avvocato Frazzitta - posso solo dire che trasmetteremo tutto in Procura a Marsala e i magistrati sanno cosa fare".

Continui rinvii, una suspense esagerata che logora una famiglia in attesa da 17 anni, spettacolarizzazione del dramma offerto offerto sull'altare dell'audience televisivo: le presunte novità sul caso Denise Pipitone, in arrivo dalla Russia, rischiano di essere confezionate ad arte per fare ascolti.

Piera Maggio, che conosce bene la sua bambina, ripete agli inquirenti sin dall'inizio che non si sarebbe allontanata spontaneamente. "Non si spiegherebbe - ha aggiunto - per quale motivo la richiesta sacrosanta della famiglia di Denise di fornire in anticipo il gruppo sanguigno della ragazza russa non venga accontentata".

Fin dalla prima apparizione di Olesya, tutti hanno notato l'incredibile somiglianza tra la ragazza e Piera Maggio, madre della povera Denise Pipitone.

Il dolore di un genitore non si ripaga con il ricatto mediatico.

Come abbiamo anticipato, e come rivelato durante la puntata trasmessa de La vita in diretta, che ha parlato del caso di Denise Pipitone, a quanto pare, sono giunti nuovi aggiornamenti.

Altre Notizie