Sabato, 10 Aprile, 2021

Capitol Hill nel panico: agenti investiti e accoltellati

Agenti travolti da un’auto a Capitol Hill morto un poliziotto e l’assalitore Agenti investiti vicino al Congresso, Capitol Hill in lockdown
Cacciopini Corbiniano | 03 Aprile, 2021, 10:49

Dopo essere sceso dal veicolo, con un coltello in mano, l'uomo alla guida sarebbe stato al centro dello scontro a fuoco che gli ha dato la morte. L'uomo, di cui ancora non si sa nulla, era stato trasportato in ospedale insieme ai due agenti investiti. La dinamica non fa proprio pensare a un attacco insurrezionalista da parte di un estremista politico, ma da quando una massa di rivoltosi ha fatto irruzione il 6 gennaio proprio dentro al Congresso non si è mai smesso di pensare alle minacce interne e tutti hanno guardato subito in quella direzione.

Tutta l'area del Capitol è stata messa per precauzione in lockdown, anche se la prima indicazione è che si sia trattato di un episodio isolato, escludendo la pista terroristica. Il Congresso è attualmente in pausa e non vi sono deputati e senatori presenti negli edifici del complesso di Capitol Hill.

Poco distante dall'ingresso nord di Capitol Hill, dove si è verificato l'incidente, il Marine One, l'elicottero presidenziale, si apprestava a decollare dal prato della Casa Bianca per portare il presidente Joe Biden e la sua famiglia nella residenza di Camp David, dove la first family trascorrerà la Pasqua.

Stando a quanto riportano i media locali, l'aggressore è stato identificato come Noah Green, 25enne dell'Indiana. Nell'area è intervenuta anche la Guardia Nazionale, mentre l'FBI sta collaborando con la polizia nel gestire la situazione. Il conducente sarebbe stato colpito dai proiettili esplosi dagli agenti in risposta al suo gesto.

Altre Notizie