Martedì, 20 Aprile, 2021

Covid, Sicilia almeno in zona arancione fino al 3 maggio

PoliticaPRIMA      Zone gialle abolite fino al 30 aprile scontro Salvini Draghi
     
     
       Di Adolfo Spezzaferro-        26 Marzo 2021       34       0 PoliticaPRIMA Zone gialle abolite fino al 30 aprile scontro Salvini Draghi Di Adolfo Spezzaferro- 26 Marzo 2021 34 0
Machelli Zaccheo | 27 Marzo, 2021, 01:04

"Abbiamo 320mila anziani over 80 secondo i dati Istat - ha aggiunto Giani - e abbiamo somministrato 141.171 dosi". "Ci sono delle categorie vaccinate prima, ma non sono più fragili o esposte degli ultraottantenni". Tra le Regioni e le Province autonome più virtuose troviamo invece la Provincia autonoma di Trento con il 41,37%, Bolzano (35,73%), la Basilicata (34,88%) e l'Emilia-Romagna (30,18%). "Dopo 6 settimane per la prima volta c'è una decrescita dei casi, la situazione è delicata e va seguita con massima attenzione - ha confermato Speranza -". Sul punto il ministro Speranza ha detto che una norma per valutare l'obbigo di vaccinazione anti-Covid per i sanitari è "al vaglio". L'iniziativa rientra in un protocollo siglato da Asl e medici di medicina generale e sarà un'occasione per calibrare il sistema della vaccinazione domiciliare.

Il 30 aprile, oltre al decreto, scade anche lo stato d'emergenza. Parliamo di 1,62% del totale che ha ricevuto entrambe le dosi, pari a 96.312 persone.

Sono in programma oggi nei centri vaccinali della ASL Bari 951 vaccinazioni riservate agli over 80, comprese le somministrazioni delle prime dosi agli ultra ottantenni che da ieri hanno la possibilità di accedere al nuovo hub della Fiera con spazi adeguati e percorsi dedicati. Al lavoro nella fase della accoglienza i volontari della Protezione civile, insieme al personale del Dipartimento di prevenzione della ASL impegnato nelle procedure di raccolta dati, anamnesi, somministrazione e osservazione post somministrazione. "Per questo potranno riaprire fino alla prima media, tenendo ferme le altre attività".

Sale la disponibilità anche dei medici di famiglia disponibili a vaccinare.

Proseguono le vaccinazioni anche nella Asl Bt: ad oggi sono state somministrate 39.856 dosi.

Dalla prossima settimana anche alle farmacie che hanno fatto questa scelta saranno consegnati, grazie all'accordo siglato con Federfarma Piemonte, i primi 40 mila vaccini AstraZeneca necessari alle inoculazioni. Domenica 28 marzo al PalaVinci verranno vaccinati 410 tra dializzati e persone sottoposte a trapianto di rene, mentre mercoledì 31, nel centro del Perrino, saranno vaccinati 150 pazienti talassemici e trapiantati di midollo osseo.

Questa mattina una equipe vaccinale della ASL Foggia si è recata nel Comune più lontano e difficile da raggiungere, le Isole Tremiti, per una seduta straordinaria.

Altre Notizie