Martedì, 20 Aprile, 2021

De Luca: vaccinare i 16enni per riaprire le scuole

De Luca: ULTIMORA/ La Campania resta in zona rossa anche per la prossima settimana
Esposti Saturniano | 22 Marzo, 2021, 16:21

"Qui in Campania la situazione è delicata". Nella settimana dal 1° al 7 marzo l'indice Rt regionale era dell'1,5%, quella dopo 1,65%. Non possiamo scherzare o sottovalutare.

I posti letto. Il bollettino sui posti letto dà oggi 155 terapie intensive occupate e 656 disponibili ma compreso l'ingaggio dei privati convenzionati, che moltiplicano soprattutto le disponibilità delle degenze Covid, 3160, mentre ne sono occupate ad oggi 1569. Stiamo reggendo fino all'ultimo per non chiudere altri reparti. Dobbiamo arrivare a 4 milioni e 600mila prime dosi entro la fine dell'anno per essere fuori dal calvario. Nella sanità abbiamo completato tutto il personale ospedaliero. E siamo partiti con i pazienti fragili e gli ultra settantenni tra i 70 e i 79 anni con 2.000 persone già vaccinate. Per i fragili - ha detto - contiamo sulla collaborazione dei medici di famiglia ai quali chiediamo forte mano per vaccinare in tempi rapidi la categoria. Questa seconda categoria graverà sulle strutture pubbliche.

Le vittime. Sono 13 le nuove vittime del Covid nel bollettino, il conto totale delle Asl è invece di 4.843 nell'anno appena trascorso di pandemia e al netto dei morti in casa che non hanno avuto il tampone e i morti per l'aggravarsi di altre patologie che non sono state curate a causa del rinvio degli interventi o della chiusura dei reparti ospedalieri ordinari o anche per la paura di recarsi in ospedale.

La Campania sul fronte Covid-19 ha ancora dati da zona rossa. Questa era la cosa da decidere un anno fa, non l'abbiamo fatto ed è stato un errore. Siamo consapevoli che le scuole chiuse sono un problema. Faremo di tutto per riaprire le scuole, ma in condizioni di sicurezza.

SCUOLE " Qui in Campania abbiamo ragazzi di 16-18 anni in terapia intensiva" sentenzia De Luca. "In seguito sarebbe necessario procedere per fasce di età. La Regione Campania deve avere 126mila vaccini in più, ho chiesto al Commissario Figliuolo e al ministro della Salute di ripristinare nel mese di aprile una distribuzione equa". "Meno promesse, meno slogan e più concretezza". Il presidente ha rievocato l'episodio che lo vide protagonista all' inizio della campagna di vaccinazione. No vax scatenati, gente che sfidava i politici a vaccinarsi per primi. Io ho fatto il vaccino Pfizer per dare fiducia ai cittadini. Questo è il motivo per cui prendiamo le decisioni che prendiamo. Non abbiamo riscontrato effetti di particolare rilievo. Oggi chiudiamo la vicenda di Astrazeneca.

VACCINI - L'Ema ha dato l'ok di AstraZeneca, dalle 15 si riparte. "Andiamo a vaccinarci con grande serenità". "Vi invito a vaccinarvi".

Altre Notizie