Mercoledì, 21 Aprile, 2021

Elezioni amministrative, si va verso il rinvio per il Covid

Municipio di San Benedetto Municipio di San Benedetto
Evangelisti Maggiorino | 04 Marzo, 2021, 12:23

L'aspirante sindaco della Lega, a Torino, si schiera contro lo slittamento delle elezioni comunali: "Così penalizziamo i progetti e ci limitiamo all'ordinaria amministrazione". Anche se l'istruttoria è praticamente chiusa, si dovrebbe attendere ancora: "Si ragiona sulla possibilità di valutare altri 7 giorni di dati epidemiologici, anche se la strada è segnata", si spiega. Nel governo, però, l'ipotesi del rinvio delle elezioni a dopo l'estate sembra ormai sempre più probabile.

Rinvio in vista, dunque, anche per le Regionali previste in Calabria l'11 aprile.

A preoccupare non è tanto il voto di per sé in ottica Covid, quanto i comizi e le manifestazioni elettorali delle settimane precedenti al voto, ritenuti ad alto rischio epidemiologico. Le date individuate per le consultazioni potrebbero essere domenica 10 e lunedì 11 ottobre. Ma ora serve un decreto legge da approvare in Consiglio dei ministri. In questo caso i ballottaggi delle comunali si terrebbero il 24 e il 25 ottobre. "Torino, Milano, Novara, Bologna, Trieste, Napoli, Salerno e gli oltre 1200 Comuni che andranno al voto sono un pezzo di Italia troppo importante per essere congelato nei mesi chiave della ripartenza". I quattro-cinque mesi extra potrebbero tornare utili anche al centrosinistra, ancora incagliato sul nodo delle primarie, mentre il favorito per la sfida di Palazzo Senatorio, l'ex ministro dell'Economia Roberto Gualtieri, potrebbe finalmente sciogliere la riserva o, qualora si tirasse indietro, consentire alle forze di coalizione di riorganizzarsi.

Si rafforzano le voci, nell'aria già da diverso tempo, che danno per imminente il provvedimento di rinvio delle elezioni amministrative al prossimo autunno.

Altre Notizie