Sabato, 27 Febbraio, 2021

E’ morto Mauro Bellugi: aveva 71 anni

Mauro Bellugi, addio all'ex campione di Inter e Nazionale. Covid maledetto, le gambe amputate e l'ultimo calvario E’ morto Mauro Bellugi: aveva 71 anni | Calcio News
Machelli Zaccheo | 20 Febbraio, 2021, 14:36

Il mondo del calcio piange Mauro Bellugi, scomparso all'età di 71 anni compiuti lo scorso 7 febbraio. Dopo essere stato ricoverato in ospedale, aveva subito l'amputazione delle gambe a causa dell'evolversi dell'infezione. "Mi hanno riempito di morfina e vedevo elefanti e bisonti che correvano in camera mia, qui sei da solo e non c'è nessuno ed è stato molto brutto".

Nonostante le gravi condizioni aveva sempre ribadito la sua grande voglia di vivere, prendendo con ironia anche una situazione tremenda come questa.

Mauro Bellugi vanta 140 presenze con la maglia dell'Inter, con la quale ha vinto lo scudetto nel 1971, oltre a 108 apparizioni con il Bologna, tra il '74 e il '79. L'ex calciatore aveva 71 anni. Il suo unico gol in carriera con l'Inter fu in Coppa Campioni contro il Borussia Monchengladbach. Con la Nazionale italiana giocò il Mondiale del 1978.

Bellugi è morto stamattina in un ospedale di Milano. Le conseguenze del coronavirus hanno però minato la sua salute già precaria, e le condizioni sono poi drammaticamente peggiorate. Gli erano state amputate entrambe le gambe, ma aveva continuato ad avere seri problemi.

Altre Notizie