Sabato, 27 Febbraio, 2021

Grave lutto per la Camorra: è morto il Super Boss

E' morto Raffaele Cutolo, il boss fondatore della Nuova camorra organizzata era in carcere a Parma Camorra, Raffaele Cutolo è morto
Machelli Zaccheo | 17 Febbraio, 2021, 23:27

"Vogliono uccidere Cutolo, vogliono sbarazzarsi di lui, come hanno fatto per Riina, Fabbrocino, Provenzano: vogliono farlo uscire morto dal carcere", queste le parole della Signora Immacolata a Il Mattino. Da tempo era ricoverato nel reparto sanitario detentivo del carcere di Parma e nelle ultime settimane le sue condizioni di salute erano peggiorate anche se filtrava il massimo riserbo.

E' morto all'eta' di 79 anni Raffaele Cutolo. Nato nel 1941 ad Ottaviano, in provincia di Napoli, aveva 79 anni e da tempo era gravemente malato. Stando ai dati, era il carcerato più anziano al 41bis. Negli anni Settanta era stato il fondatore della Nco, Nuova Camorra Organizzata, dando il via a una sanguinosa guerra con gli altri clan, che si riunirono appositamente nella Nuova Famiglia.

Ad agosto dello scorso anno, Cutolo era stato ricoverato in ospedale a causa dell'aggravarsi delle sue condizioni di salute. Nel respingere l'ultima istanza di differimento della pena, il magistrato sottolineò pure come, nonostante l'età, Cutolo restasse ancora un simbolo. "Nonostante l'età e la perdurante detenzione rappresenta un "simbolo" per tutti quei gruppi criminali" che continuano a richiamarsi al suo nome.

Raffaele Cutolo "fu boss potente, più di un primo ministro".

Altre Notizie