Sabato, 27 Febbraio, 2021

Covid, Zaia firma l'ordinanza per l'apertura degli impianti sci

Evangelisti Maggiorino | 15 Febbraio, 2021, 21:24

Luca Zaia definisce "imbarazzante" lo stop fino al 5 marzo dello sci deciso all'ultimo momento e chiede al governo Draghi "un cambio di passo". Che sia chiaro, che il senso di responsabilità i veneti ce l'hanno nel midollo, per noi viene prima la salute. Spara ad alzo zero, il governatore del Veneto. "È un'ordinanza che si poteva fare diversi giorni o settimane prima, non sta in piedi un'ordinanza quattro ore prima", ha concluso Zaia nel corso del consueto punto stampa sul coronavirus.

"I tre ministri sono della Lega senza alcuna variante sul tema". Vedo un dibattito del mondo scientifico tra "aperturisti" e "chiusuristi", di mezzo ci siamo noi cittadini, che siamo stati educati al fatto che un medico è un medico. E ancora: "E le dichiarazioni più 'avventurose' le fa chi non ha l'obbligo di firmare un documenti". "Ne va non soltanto della salute pubblica, ma anche dello stesso comparto che tanto ha sofferto economicamente per la prolungata chiusura e che soltanto i nostri comportamenti corretti consentiranno di tenere attivo, limitando i sensibili danni che sono gia' evidenti". Se non lo si fa, e tutto va a rotoli, puoi dire che lo avevi detto. "Io mi chiedo: se tu sei uno scienziato e dice che serve un lockdown cosa rischi?"

Altre Notizie