Domenica, 07 Marzo, 2021

Trump si salva: niente impeachment per l'assalto al Congresso

Impeachment Trump assolto Impeachment Trump assolto
Deangelis Cassiopea | 14 Febbraio, 2021, 02:16

In particolare sono stati mostrati gli esponenti più estremi che hanno condotto la carica, ovvero i membri dei gruppi paramilitari di ultradestra, che avevano dei piani ben precisi e che aspettavano solo un segnale dal presidente. "Quale America sarà? Questo è ora letteralmente nelle vostre mani".

Nel processo l'avvocato di Trump Michael Van der Veen ha equiparato l'insurrezione del Campidoglio alle proteste di Black Lives Matter la scorsa estate.

Nel pomeriggio il Senato aveva votato a favore di una mozione che apriva alla possibilità di convocare testimoni e acquisire nuovi documenti, facendo presagire che il processo non si sarebbe concluso in giornata. Il primo doveva essere Jaime Herrera Beutler - uno dei dieci deputati repubblicani che ha votato per l'impeachment di Trump - dopo le sue imbarazzanti rivelazioni di venerdì.

Un'altra prova arriva dall'ex capo dello staff della Casa Bianca, secondo cui il presidente Trump aveva offerto prima del 6 gennaio di schierare 10 mila truppe a Washington DC. "Kevin, penso che quelle persone siano più arrabbiate di te per le elezioni", avrebbe detto Trump, mostrando indifferenza per le violenze.

Nel terzo giorno d'udienza, i "procuratori" democratici hanno cercato di dimostrare che gli assalitori del Congresso agirono su indicazione di Trump, ripetendone parole e slogan, e hanno ammonito che l'ex presidente, per nulla pentito, potrebbe rappresentare ancora un pericolo se si ricandidasse alla Casa Bianca. Visto che non è stata chiesta nessun'altra deposizione, si è passati direttamente alle argomentazioni conclusive e poi infine al voto che ha portato all'assoluzione di Trump.

Altre Notizie