Domenica, 07 Marzo, 2021

Governo Draghi, continua la fronda dentro M5s: "Voteremo no"

La barricata del Movimento Cinquestelle: M5s, petizione per ripetere il voto su Rousseau. Lezzi: “Altrimenti no alla fiducia a Draghi”
Deangelis Cassiopea | 13 Febbraio, 2021, 20:25

"Nel Governo Draghi Zero Sicilia", si legge nel profilo fb del M5S locale. I forti malumori per la composizione della squadra del neonato esecutivo si espandono a macchia d'olio nei gruppi di Camera e Senato, tant'è che - spiega un senatore tra il serio e il faceto - "ormai non ha più senso fare l'elenco dei dissidenti, si fa prima a contare quelli rimasti favorevoli".

"Questa mattina ho inviato, insieme ad alcuni colleghi, una mail al Capo Politico, al Comitato di garanzia e al Garante per segnalare che la previsione del quesito posta nella consultazione dell'11 febbraio non ha trovato riscontro nella formazione del nuovo Governo". Il ministero dell'ambiente non sarà fuso con il ministero dello sviluppo economico. Oggi attraverso la sua pagina Facebook ha criticato aspramente la scelta dei ministri del Governo Draghi: "Io trovo immorale che politici che hanno speso tempo (e dunque denaro pubblico) non per occuparsi del Paese ma per risolvere le grane giudiziarie del loro leader, possano avere ancora ruoli così apicali". "O di qui o di là" (Di sabato 13 febbraio 2021) Un nuovo post sul blog che arriva nel giorno del giuramento del governo di Mario Draghi. Ricorre a parole dure Maria Luisa Faro, Commissione Bilancio: il M5S è morto e non sismo stati noi ad ucciderlo, scrive la parlamentare pugliese parafrasando Nietzsche. Non usa mezzi termini il deputato Luigi Iovino: "Lo capisce chiunque che ci hanno trattato come deficienti dandoci questi ministeri". La Lega ora gestisce i soldi del Recovery, noi abbiamo perso il Mise. Non si esclude un'assemblea congiunta nelle prossime ore con il capo politico Crimi. Un risultato che, se da una parte fa tirare un sospiro di sollievo a Beppe Grillo e Luigi Di Maio, di fatto spacca il Movimento, arrivato dopo mesi di guerre intestine, ad una evidente implosione. Scegliere le idee del secolo che è finito nel 1999 oppure quelle del secolo che finirà nel 2099.

Ma la cosa, raccontano fonti interne, non avrebbero oscurato l'entusiasmo del garante del Movimento.

Altre Notizie