Sabato, 10 Aprile, 2021

Manette e spray al peperoncino contro una bimba di nove anni

Manette e spray al peperoncino contro una bimba di nove anni Manette e spray al peperoncino per una bimba di nove anni, nuovo arresto choc
Evangelisti Maggiorino | 02 Febbraio, 2021, 06:39

Anche se Biden ha sfruttato il movimento Black Lives Matter per essere eletto. L'hanno prelevata con la forza mentre continuava a gridare "voglio il mio papà". E le hanno spruzzato una sostanza irritante sugli occhi perché si rifiutava di entrare nell'auto. Nel tentativo di spiegare il comportamento dei suoi agenti, il vice capo della polizia, Andre Anderson, ha detto che la bambina "aveva detto di volersi uccidere e di voler uccidere la madre". E' possibile sentire uno dei poliziotti dire alla ragazzina: "Ti stai comportando come una bambina" alché lei risponde, giustamente: "Sono una bambina". Gli agenti volevano portarla in ospedale.

Due filmati delle telecamere della polizia, rilasciati domenica dal dipartimento di polizia, mostrano gli agenti che trattengono la bambina, la mettono in manette e tentano di farla entrare nel retro di una volante tra la neve mentre si sente la piccola piangere ripetutamente e chiamare suo padre.

E poi il collega che le dice: "a questo punto spruzza lo spray urticante" e dopo la bambina che piange per il bruciore: "Per favore pulitemi gli occhi".

A causa di quanto accaduto la minore è stata poi trasportata anche al Rochester General Hospital dove però è stata dimessa poco dopo e rilasciata senza accuse. Il motivo? Il giovane aveva affermato di avere l Covid ed aveva sputato contro uno degli agenti. Siamo a Rochester, stato di New York, già scenario di un altro fatto che diede vita a manifestazioni di protesta contro la polizia, in seguito alla morte di Daniel Prue, un ragazzo afroamericano con seri problemi mentali, morto asfissiato dopo che gli stessi poliziotti gli avevano coperto la testa con un cappuccio. Ma la sindaca afroamericana di Rochester, Lovely Warren, ha condannato l'uso della forza contro una bambina, preannunciando un'inchiesta interna. "Lavoreremo per assicurare che queste cose non succedano più". Per questo ora l'attuale capo della polizia ha promesso maggiore trasparenza, pubblicando il video 48 ore dopo l'incidente, avvenuto venerdì scorso.

Altre Notizie