Sabato, 10 Aprile, 2021

Parte la lotteria degli scontrini: l'11 marzo la prima estrazione

Area personale della lotteria degli scontrini disponibile a ore a cosa servir Lotteria degli scontrini al via: cos'è e come si vince
Esposti Saturniano | 31 Gennaio, 2021, 17:56

Cuneo - Lunedì 1° febbraio è anche il giorno dell'avvio della lotteria degli scontrini, rinviata più volte nei mesi scorsi. All'inizio del prossimo anno, in una data ancora da fissare in calendario, si terrà la prima estrazione annuale che premierà uno degli acquisti effettuati dal primo febbraio al 31 dicembre 2021 assegnando 5 milioni di euro a un acquirente e 1 milione di euro a un esercente.

E, come previsto dal decreto Milleproroghe, la segnalazione da parte dei consumatori di eventuali rifiuti da parte dei commercianti ad acquisire il codice lotteria, scatterà soltanto dal primo marzo.

Alla lotteria degli scontrini possono partecipare tutti i maggiorenni residenti in Italia che pagano con carte di credito, prepagate, bancomat o app beni o servizi per almeno 1 euro di spesa presso esercenti che trasmettono telematicamente i corrispettivi.

Al momento del pagamento basterà mostrare all'esercente il proprio codice lotteria che darà diritto ad un biglietto virtuale per ogni euro speso fino a un massimo di 1000 biglietti virtuali per acquisti di importo pari o superiore a 1000 euro. Si tratta del programma avviato dal governo per incentivare i pagamenti elettronici nei negozi.

Il codice può essere stampato o salvato su smartphone o tablet per essere esibito all'esercente quando si effettua l'acquisto.

Ciascuno scontrino partecipa a una sola estrazione settimanale, a una sola estrazione mensile e a una sola estrazione annuale.

PREMI OGNI SETTIMANA, OGNI MESE E SUPEPREMIO ANNUALE - La lotteria ha in serbo premi sia per chi compra sia per chi vende.

Presa dimestichezza con il cashback passiamo ora alla Lotteria degli scontrini, primo concorso a premi nazionale gratuito collegato agli acquisti che prenderà il via a febbraio 2021.

Si parte l'11 marzo con i primi 10 fortunati consumatori che vinceranno 100mila euro, facendo incassare 20mila euro agli esercizi dove hanno fatto acquisti cashless tra l'1 e il 28 febbraio. Successivamente all'estrazione dei biglietti vincenti, l'Agenzia delle dogane e dei monopoli risalirà dal codice lotteria associato al biglietto estratto sia al codice fiscale dell'acquirente sia alla partita IVA dell'esercente.

"La legge poi prevede - conclude il presidente Confesercenti Toscana Nord - che l'acquirente possa segnalare il commerciante che non aderisce alla lotteria; in tal modo l'esercente, oltre a perdere il cliente, può incorrere in una verifica (la norma parla di un generico accertamento, poi bisognerà vedere in che cosa consiste) da parte di Agenzia delle Entrate".

Se non è stato comunicato un indirizzo di posta elettronica certificata, viene inviata una comunicazione tramite raccomandata con avviso di ricevimento. La comunicazione segnalerà l'obbligo di recarsi, entro novanta giorni, presso l'ufficio dell'Agenzia delle dogane e dei monopoli competente in base alla propria residenza o al proprio domicilio fiscale. Si pensi, ad esempio, a quelli fatti per spese mediche o similari. Le prime estrazioni settimanali invece cominceranno a partire da giovedì 10 giugno 2021.

Da giugno si aggiungeranno le estrazioni settimanali, sempre di giovedì, fra tutti i biglietti generati da corrispettivi trasmessi e registrati al Sistema Lotteria dal lunedì alla domenica della settimana precedente. Un provvedimento del Direttore Generale dell'Agenzia delle dogane e dei monopoli fisserà la data dell'estrazione annuale.

Altre Notizie