Sabato, 10 Aprile, 2021

Alpine elettrica, tre nuove sportive EV con Lotus

Alpine F1 Renault, per Alpine futuro elettrico e motorsport con la F1
Cacciopini Corbiniano | 17 Gennaio, 2021, 12:29

Nel nuovo piano, Alpine diventa il polo sportivo del Gruppo Renault, riunendo e coordinando le attività sportive di Renault Sport Cars e Renault Sport Racing. Essa porrà sotto la sua egida la credibilità di una marca autentica, di una produzione specializzata, di grandi competenze ingegneristiche e dell'immensa esposizione mediatica della Formula 1. Hanno dato al Groupe Renault prodotti iconici come la R5 Turbo, la Clio V6, la Megane RS Trophy e la nuova A110 Alpine.

Dopo la transizione da Renault ad Alpine F1 Team sui social, la scuderia con sede a Enstone ha rivelato in una conferenza stampa la livrea provvisoria della A521.

"Dare un'identità potente e specifica alla Formula 1 ma anche all'intero programma sportivo di Alpine è una sfida e un'opportunità".

Alpine farà leva sulle dimensioni e sui mezzi del Gruppo Renault e dell'Alleanza RNM, tra cui le tecnologie, come la piattaforma nativa EV dell'Alleanza, l'impronta industriale mondiale e il potere d'acquisto per garantire una competitività dei costi ottimale, la rete mondiale di distribuzione e i servizi finanziari di RCI. L'obiettivo del marchio francese è quello di raggiungere, nonostante gli ingenti investimenti in F1 e nel motorsport in generale una redditività entro il 2025.

TV7Benevento: Alpine sarà un brand 100% elettrico e produrrà un'auto con Lotus.

Al fine di ottimizzare le mire full electric di Renault ed Alpine, la collaborazione con il Gruppo Lotus consentirà di esaminare le potenzialità e combinare l'expertise ingegneristico delle tre entità.

Alpine e Renault vantano una lunga storia nel mondo delle corse e si sono imposte in varie categorie, che si tratti di Formula 1, rally o endurance. La competizione rimarrà al centro degli ambiziosi piani di Alpine, con la Formula 1 al centro della strategia motoristica del marchio.

Dal 2021 il team Alpine F1 gareggerà contro alcuni dei nomi più prestigiosi dell'industria automobilistica ed entrerà nell'esclusivo club dei team ufficiali a tutti gli effetti. Di definitivo, tra quanto mostrato finora, si può considerare il tricolore blu, bianco e rosso, che richiama la bandiera francese e la Union Jack, le identità cardine del progetto.

Quando nel 1962 fu introdotta l'auto stradale originale A110, l'azienda iniziò a decollare.

Altre Notizie