Sabato, 10 Aprile, 2021

Covid Abruzzo, registrati altri 258 casi e 9 morti

Coronavirus Abruzzo i dati del 14 gennaio 258 nuovi casi e 9 decessi Abruzzo torna arancione da domenica 17 gennaio
Cacciopini Corbiniano | 16 Gennaio, 2021, 22:20

Proprio per questo l'assessore regionale alla Salute, Nicoletta Verì, dice che "bisogna assolutamente evitare i momenti conviviali". Sono complessivamente 38594 i casi positivi al Covid 19 registrati in Abruzzo dall'inizio dell'emergenza.

I positivi con età inferiore ai 19 anni sono 42, di cui 11 in provincia dell'Aquila, 23 in provincia di Pescara, 2 in provincia di Chieti e 6 in provincia di Teramo.

Il bilancio dei pazienti deceduti registra 2 nuovi casi e sale a 1311 (una donna di 76 anni della provincia dell'Aquila e un uomo di 77 della provincia di Pescara). Del totale odierno, due casi fanno riferimento a decessi avvenuti nei giorni scorsi e comunicati solo oggi dalle Asl.

Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 26276 dimessi/guariti (+171 rispetto a ieri).

Dall'inizio dell'emergenza Coronavirus, sono stati eseguiti complessivamente 554396 tamponi molecolari (+4244 rispetto a ieri).

Sono 9 i pazienti deceduti e salgono a 1.309. 20 casi si riferiscono alla provincia de L'Aquila, 81 a Chieti, 40 a Pescara, 49 a Teramo e 6 residenti fuori regione o con residenza in accertamento.

La regione Abruzzo a partire da domenica 17 gennaio sarà di nuovo zona arancione. Potrebbe esserci una riapertura dei musei nelle zone gialle.

Per la nuova classificazione delle Regioni bisognerà aspettare la giornata di venerdì. Le stazioni abruzzesi sono pronte ad aprire la stagione al meglio, vista la copiosa quantità di neve fresca e in sicurezza, ma dal Comitato Tecnico Scientifico sembrerebbero arrivare pareri contrari.

Con l'Abruzzo passeranno in 'arancione' altre 8 regioni: Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Marche, Piemonte, Puglia, Umbria e Valle D'Aosta.

Altre Notizie