Sabato, 16 Gennaio, 2021

Papa Francesco donne sull'altare. Ma conferma no al sacerdozio femminile

Il Papa apre alle donne sull'altare: Vaticano, ministeri del Lettorato e dell'Accolitato aperti alle donne
Evangelisti Maggiorino | 13 Gennaio, 2021, 20:58

Pertanto, il Papa invita a riconoscere che si tratta di ministeri laicali "essenzialmente distinti dal ministero ordinato che si riceve con il sacramento dell'ordine".

Ci siamo. E' arrivato il momento del vaccino per Papa Francesco e per il Pontefice emerito Benedetto XVI. 230 § 1 del Codice di Diritto Canonico, introducendo la possibilità anche per le donne di accedere al lettorato e all'accolitato, finora appannaggio esclusivo degli uomini.

Resta invece il no al sacerdozio e al diaconato. Il Papa, come ha fatto sapere lui stesso, si è già prenotato.

Papa Francesco ammette le donne ai ministeri di Lettorato e Accolitato, cioè quelli di chi legge la Parola di Dio durante la Messa e serve presso l'altare. Per Papa Francesco l'apertura dei ministeri del Lettorato e dell'Accolitato alle donne "fa sì che abbiano un'incidenza reale ed effettiva nell'organizzazione, nelle decisioni più importanti e nella guida delle comunità, ma senza smettere di farlo con lo stile proprio della loro impronta femminile". Il Papa sostiene come questi ministeri basati sul sacramento del Battesimo "possono essere affidati a tutti i fedeli che risultino idonei, di sesso maschile o femminile".

"Nell'orizzonte di rinnovamento tracciato dal Concilio Vaticano II, si sente sempre più l'urgenza oggi di riscoprire la corresponsabilità di tutti i battezzati nella Chiesa, e in particolar modo la missione del laicato". In una lettera esplicativa al cardinale Luis F. Ladaria, S.I., prefetto della Congregazione per la dottrina della fede, Francesco, dopo aver ricordato con le parole di Giovanni Paolo II che "rispetto ai ministeri ordinati la Chiesa non ha in alcun modo la facoltà di conferire alle donne l'ordinazione sacerdotale", aggiunge che "per i ministeri non ordinati è possibile, e oggi appare opportuno, superare tale riserva". L'Assemblea Speciale del Sinodo dei Vescovi per la regione PanAmazzonica (6-27 ottobre 2019), nel quinto capitolo del documento finale ha segnalato la necessità di pensare a 'nuovi cammini per la ministerialità ecclesiale'. La Chiesa continua quindi a distinguere tra i ministeri "ordinati" (vescovo, presbitero, diacono) riservati agli uomini e quelli "laicali", ora aperti nel caso di lettori e accoliti anche alle donne.

Altre Notizie