Giovedi, 04 Marzo, 2021

Covid: proposta S. Marino, chi non vuole vaccino paga cure

San Marino niente vaccino anti Covid? Niente cure gratis Non ti vaccini e contrai il coronavirus? Le cure le paghi tu
Esposti Saturniano | 18 Dicembre, 2020, 03:28

A San Marino dovrai pagare le spese di tasca tua. I negazionisti quindi vi accederanno quando ci sarà posto.

La segreteria di Stato per la sanità e la sicurezza sociale ha avanzato la proposta di imporre cure sanitarie a pagamento per chi viene contagiato dal Coronavirus dopo aver rifiutato di sottoporsi al vaccino. "I vaccini Covid a San Marino arriveranno dall'Italia e saranno gratuiti e disponibile per la popolazione".

Il Segretario di Stato alla Sanità ha illustrato nei giorni scorsi alla Commissione vaccini dell'Istituto per la Sicurezza Sociale il protocollo di intesa con il Ministero della Salute italiano nel quale è prevista la fornitura di vaccini contro il virus Sars-CoV-2 da parte dell'Italia a San Marino, nell'ambito dell'approvvigionamento italiano. Rimane invece confermata la procedura per i cittadini sammarinesi, i residenti e i soggiornanti che fanno rientro dall'estero di avvisare il Dipartimento Affari Esteri al fine di sottoporsi, entro le 48 ore dal rientro, al test molecolare. Ma in Repubblica una soluzione per i 'no vax' la si era già trovata qualche anno fa sulle vaccinazioni dei bambini. L'ordinamento sammarinese stabilisce infatti che i genitori dei bimbi non vaccinati debbano sottoscrivere un'assicurazione per danni contro terzi.

Conto alla rovescia per il vaccino anti covid, l'Italia sta lavorando per il piano di distribuzione delle dosi, ma in questa particolare circostanza anche la Repubblica di San Marino seguirà le direttive del nostro Paese, questo per evitare che il piccolo Stato subisca l'invasione di coloro che, non riuscendo a recuperare il farmaco, tentino di acquistarlo li. 1, comma 5, del DL 33/2020, tuttora vigente, che non è stato necessario replicare nel Dpcm perché norma di rango superiore: "Gli spostamenti tra lo Stato della Città del Vaticano o la Repubblica di San Marino e le regioni con essi rispettivamente confinanti non sono soggetti ad alcuna limitazionè".

Altre Notizie