Mercoledì, 24 Febbraio, 2021

Circolare, test rapidi a familiari per visite anziani in Rsa

Test rapidi alle Rsa covid-free per le visite dei familiari - La Guida Covid Piemonte, test rapidi in Rsa per familiari in visita a Natale
Machelli Zaccheo | 05 Dicembre, 2020, 03:19

L'avevamo ventilato in un c0mmento al NO del Consiglio Comunale di Vercelli alla "Stanza degli abbracci" nella casa di riposo di Piazza Mazzini (Leggi: Il No alla "stanza degli abbracci" è un grave errore), visite ai familiari confinati nelle case di riposo previo tampone rapido dei visitatori. Si tratta di "soluzioni organizzative utili per ripristinare in sicurezza le attività socio-relazionali all'interno delle strutture stesse, altrettanto necessarie quanto quelle sanitarie" che vogliono garantire uniformità di applicazione e che tengono conto delle proposte avanzate dalla "Commissione per la riforma della assistenza sanitaria e sociosanitaria della popolazione anziana", istituita presso il Ministero della Salute nel settembre 2020 (quella guidata da mons Paglia) e del rapporto dell'ISS "Indicazioni ad interim per la prevenzione e il controllo dell'infezione da SARS-CoV-2 in strutture residenziali sociosanitarie e socioassistenziali" del 24 agosto 2020. Inoltre magari vi prenotate per la visita e poi nel frattempo per un solo caso va tutto a rotoli.

Lo prevede la circolare del Ministero della Salute: "per ristabilire e favorire gli accessi dei visitatori in sicurezza, si raccomanda di promuovere strategie di screening immediato".

Nelle Rsa 'Covid free' del Piemonte saranno previsti test rapidi Covid (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI IN DIRETTA - MAPPE E GRAFICI) per i familiari in visita, anche durante le feste di Natale.

"In base al caricamento dei dati che le Rsa effettuano quotidianamente sulla piattaforma, - dicono dalla Regione - i casi di positività nelle strutture piemontesi sono il 5% tra il personale e il 12% tra gli ospiti, al di sotto della media dei contagiati tra gli ultra75enni piemontesi che si attesta al 15%".

"Per aiutare le RSA a riprendere, dove possibile, le visite dei famigliari in sicurezza, la Regione Piemonte metterà gratuitamente a disposizione di tutte le strutture i test rapidi da effettuare sui visitatori - spiega il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio, insieme agli assessori alle Politiche Sociali Chiara Caucino e alla Sanità Luigi Genesio Icardi -". Lo screening su ospiti e dipendenti nelle strutture per anziani prosegue, con quasi 300 mila test antigenici distribuiti in poco più di un mese. Prosegue, inoltre, l'attività di monitoraggio con i tamponi antigenici, ogni 15 giorni, su tutti gli ospiti e il personale delle Rsa.

Altre Notizie