Venerdì, 22 Gennaio, 2021

Iran: ucciso capo del programma nucleare

ANSA									+CLICCA PER INGRANDIRE ANSA +CLICCA PER INGRANDIRE
Evangelisti Maggiorino | 28 Novembre, 2020, 09:54

Lo scienziato era stato accusato dal premier israeliano Benjamin Netanyahu di gestire un programma per lo sviluppo di armi atomiche e secondo fonti israeliane sarebbe stato nella lista degli obiettivi del Mossad.

Mohsen Fakhrizadeh-Mahabadi, tra i capi del programma nucleare iraniano, è stato ucciso a colpi di pistola a nord-est della capitale Teheran. Secondo il racconto di alcuni testimoni, ci sarebbe stata inizialmente un'esplosione, forse per bloccare l'auto su cui viaggiava Fakhrizadeh, seguita da una serie di spari.

Lo ha affermato il ministro degli Esteri della Repubblica islamica.

Hossein Dehghan, consigliere militare della guida supremo dello Stato iraniano, l'ayatollah Ali Khamenei, ha dichiarato che l'assassinio di oggi del funzionario del ministero della Difesa iraniano Mohsen Fakhrizadeh non sarà lasciato senza risposta. In passato lo scienziato era già scampato a un tentativo di assassinio sempre attribuito al Mossad.

Anche se al momento non sembra esserci nessuna rivendicazione dell'omicidio né può darsi per certa la regia israeliana, il ministro degli Esteri iraniano, Mohammad Javad Zarif, ha parlato di "chiari indizi di un ruolo israeliano" nella vicenda. "L'Iran chiede alla comunità internazionale - e in particolare all'Unione Europea - di porre fine ai loro vergognosi doppi standard e condannare questo atto di terrorismo di stato".

Altre Notizie