Venerdì, 22 Gennaio, 2021

Finiscono gli alcolici e bevono... disinfettante, morte 7 persone in Russia

Finiscono alcol e bevono disinfettante anti Covid 5 morti Finiscono alcol e bevono disinfettante anti Covid 5 morti
Evangelisti Maggiorino | 24 Novembre, 2020, 11:14

Sette persone sono morte in Russia dopo aver bevuto una soluzione idroalcolica per disinfettare le mani, di quelle utilizzate per prevenire l'infezione da coronavirus. Lo hanno riferito i media locali.

Covid, decidono di bere igienizzante al posto di alcol ad una festa.

La vicenda è avvenuta giovedì scorso nel distretto di Tattinskij, nella Jacuzia. Questo liquido, composto al 69% da metanolo, ha provocato conseguenze tragiche, ciò nonostante le autorità russe avessero avvertito più volte la popolazione che questo tipo di soluzione, prodotta proprio in Russia, non doveva essere consumata. I primi a perdere la vita sono stati una donna di 40 anni e due uomini di 27 e 59, ancor prima che giungessero i soccorsi. Il bollettino potrebbe pure aggravarsi perché altre due persone partecipanti al party sono in coma e si trovano al momento in terapia intensiva. Venerdì sono deceduti tre uomini di 28, 32 e 69 anni mentre nelle ore successive è morta la settima persone. Le tragedie legate al consumo di sostituti dell'alcol non sono rare nell'Unione. MORTE 7 persone dopo aver bevuto DISINFETTANTE per MANIUna vera e propria tragedia, collegata in qualche modo alla pandemia, ma non direttente originata dal COVID-19.

Secondo la BBC, ben 12 milioni di russi consumano alternative alcoliche come profumi, dopobarba, liquidi antigelo e detergenti per vetri, un fenomeno che è peggiorato dopo le sanzioni occidentali. E nei memoriali della Seconda Guerra Mondiale è facile imbattersi in aneddoti su soldati dell'Armata Rossa che rubano flaconi di profumo dalle case e li vuotano come se contenessero liquore.

Altre Notizie