Sabato, 05 Dicembre, 2020

Satispay annuncia un round di serie C da 93 milioni di euro

Satispay, Telecom Italia sta per acquisire il 10% Tim potrebbe prelevare parte delle quote di Satispay: l’operazione
Esposti Saturniano | 22 Novembre, 2020, 13:42

Satispay, l'azienda fintech italiana del settore mobile payment, ha annunciato il risultato di un round di serie C che segna anche l'ingresso di grandi investitori italiani e internazionali.

Il round di investimento, finalizzato a una valutazione premoney di 180 milioni di euro, fa volare la valutazione post money di Satispay a 248 milioni di euro.

TIM Ventures e LGT Lightstone hanno investito circa 20 milioni di euro a testa, mentre Square e Tencent si sono impegnate per circa 15 milioni di euro ciascuna. Nel dettaglio il finanziamento si compone di 68 milioni di aumento di capitale e 25 milioni dall'acquisto di quote in capo ai precedenti investitori che hanno lasciato spazio ai nuovi.

La Satispay, dopo questa operazione, ha raggiunto la quota di 110 milioni di euro di investimenti dalla fonazione, avvenuta nel 2013.

Satispay, Telecom Italia sta per acquisire il 10%

"Ogni giorno diventa più chiaro quanto il nostro mercato sia ricco di opportunità", commenta il cofondatore e ceo di Satispay, Alberto Dalmasso. In tutto il mondo chi propone con successo nuovi modelli di pagamento sembra muoversi lungo un fil rouge comune. Lo stesso che ha tracciato la crescita di Satispay e su cui continueremo a lavorare: sviluppare attorno al pagamento servizi a valore aggiunto che possano essere per utenti ed esercenti - anche piccoli e indipendenti - una via facile e rapida per trarre vantaggio dalla rivoluzione digitale, senza subirla ma cavalcandola evolvendo verso modelli di e-commerce di prossimità. "L'ingresso di nuovi investitori ci aiuterà a perseguire l'obiettivo di diventare il nuovo network di pagamento di riferimento a livello europeo". TIM è un partner con cui lavoreremo da subito per accelerare ancora di più la crescita in Italia. Gli investimenti garantiscono nuovi fondi per i piani di crescita preventivati.

Satispay conta 1,3 milioni di utenti e i pagamenti tramite la sua piattaforma sono accettati da più di 130.000 esercenti, con una crescita sostenuta nell'ultimo anno: l'obiettivo, adesso, è quello di espandersi in Europa (al momento la piattaforma è operativa in Italia, Germania e Lussemburgo, dal 2021 è previsto l'ingresso sul mercato francese).

Nel complesso contesto generato dalla pandemia dovuta al virus COVID-19, Satispay ha visto un forte incremento nelle iscrizioni e nell'utilizzo dei servizi dell'app, arrivando a contare quasi 450.000 nuovi utenti e 35.000 nuovi esercenti affiliati al network nei primi dieci mesi del 2020, tra cui importanti gruppi come Carrefour, Auchan, Autogrill, Mondadori, KFC e partner tecnici di rilevanza mondiale, come Docomo e Vtex a testimonianza di una progressiva crescita anche del comparto online.

Da gennaio a ottobre 2020, Satispay ha registrato 21,5 milioni di pagamenti, per un valore complessivo di 400 milioni di euro: il 78% in più rispetto allo stesso periodo del 2019. L'aumento di capitale è stato approvato dall'assemblea dei soci e il closing formale dell'operazione dovrebbe avvenire entro fine anno.

Altre Notizie