Sabato, 05 Dicembre, 2020

Rudy Giuliani, ex sindaco di New York e l’incidente dell’inchiostro

Donald Trump, avvocati fuori controllo: Rudy Giuliani, la tinta gli cola dai capelli: le reazioni "cinematografiche" sui social
Evangelisti Maggiorino | 21 Novembre, 2020, 17:40

Secondo il New York Times Biden ha definito "totalmente irresponsabile" l'attacco di Trump al processo elettorale e ha avvertito che la transizione ritardata ha inviato "un messaggio orribile su chi siamo come paese". Il lavoro del team del presidente è encomiabile perché continua a battere costantemente la strada verso la frode elettorale, che non sono riusciti in alcun modo a dimostrare, al punto che ci sono state scene di tensione delle ripetute domande dei giornalisti: "Ma dove sono le prove?".

D'altronde, quattro anni fa si parlava ancora di frode e, come in tutti i casi precedenti, non era altro che uno scherzo post-elettorale: ma mai un presidente aveva fatto di queste supposizioni la battaglia principale per non ammettere la sconfitta. Ora la battaglia di Trump a volte è imbarazzante perché le figure di spicco si stanno spingendo verso affermazioni sempre più estreme e surreali. "Inoltre non abbiamo idea di quanti candidati locali abbiano pagato per comprarsi la vittoria", ha aggiunto la Powell. Poi Giuliani ha concluso il tutto sostenendo che non solo i brogli sono stati organizzati dai comunisti ma sono stati pure finanziati da Soros, "che dà soldi agli antifa e al Black Lives Matter".

Altre Notizie