Sabato, 05 Dicembre, 2020

Serie A, sì unanime all'offerta dei fondi. Cosa sono e come funzionano

Diritti tv la serie A dice sì all\u0027unanimità ai Fondi Fondi, la Lega A ha approvato all’unanimità l’offerta Cvc-Advent-FSI: valutazione di 1,7 mld
Cacciopini Corbiniano | 20 Novembre, 2020, 12:52

Come anticipa la Gazzetta dello Sport, la Lega Serie A, riunita dalle 13 in un hotel romano, ha accettato con voto unanime l'offerta del consorzio di fondi di investimento CVC-Advent-Fsi, che entra così con il 10 per cento nella media company creata per gestire e commercializzare i diritti televisivi.

La mossa è ritenuta economicamente vantaggiosa: Cvc, Advent e Fsi hanno infatti messo sul piatto 1,7 miliardi.

Quanto è sostenibile il calcio ai tempi del Covid? Cifre importanti, che per Paolo Dal Pino, presidente di Lega e gran tessitore della tela dell'intesa, lo sono di più anche per il momento in cui arrivano: "La cosa che dà più felicità è pensare che in un momento così drammatico per tutto il Paese e per questa industria ci sia la capacità del sistema serie A di fare".

Per approvare la delibera servivano 14 voti su 20 da parte dei club riunitisi oggi a Roma. Una netta maggioranza si era già dichiarata favorevole all'ingresso dei fondi, mentre alcuni presidenti (Claudio Lotito, Aurelio De Laurentiis e Antonio Percassi) avevano avanzato qualche perplessità. Alla fine, le resistenze sono state vinte ed è arrivato l'ok all'unanimità. Sul tavolo 1,7 miliardi di euro, che sono ossigeno pure per il mondo del calcio italiano, soprattutto in questo periodo di crisi che ha portato un dirigente esperto come Beppe Marotta a parlare di 'rischio default'. Però non è ancora nulla di definitivo.

Altre Notizie