Giovedi, 03 Dicembre, 2020

Vasco Rossi "Sono un sopravvissuto"/ "Superato malattie mortali e il coma. Morirò."

Vasco Rossi risponde a Cesare Cremonini “È un brutto periodo ma sopravvivremo anche a questo” Credits Instagram
Deangelis Cassiopea | 19 Novembre, 2020, 00:35

Chiamato in causa da Cesare Cremonini, direttore di Vanity Fair per un giorno - anzi, per una settimana - Vasco Rossi è in edicola con la sua riflessione sul tema: "Vivere" è il titolo del settimanale appena uscito, così come di un pezzo leggendario del rocker di Zocca. Io ero un indiano metropolitano, cercavo di migliorare me stesso perché ero l'uomo anarchico e, sinceramente, a me sembravano dei matti quelli che si chiamavano "potere operaio" ed erano studenti, come gli altri che si chiamavano "lotta continua", e poi al pomeriggio tornavano tutti a casa, dai genitori... "Sono stati gli anni del rock in italiano e delle provocazioni contro i perbenisti, i moralisti e i furbetti". E' sopravvissuto agli anni '80, agli eccessi.

Poi Vasco prosegue parlando degli anni Novanta e della famiglia creata con la sua Laura: "Sono riuscito a tenere in piedi la famiglia!" Al "millennium bug" con una canzone a cui sono molto affezionato: La fine del millennio. "E sono andato in depressione", ha svelato.

È sopravvissuto anche a una donna femminista. E ho affrontato gli anni '10.

Leggi anche -- Vasco Rossi senza freni su Renato Zero: "Nel mio locale si mise a..." Prendo sempre spunto dalla vita e la racconto così com'è, senza ricamarci niente attorno.

Attraverso un intenso dialogo con suo padre Francesco, Teresa Guccini parla della pandemia che sta cambiando il mondo, dello scorrere del tempo, dell'importanza delle buone letture (e della buona musica). E sempre mantenendo alto il livello dal vivo, con quella energia e comunicatività straordinaria che mi vengono quando ho di fronte quel mio popolo meraviglioso di fan.

"Una parola enorme che oggi assume un significato ancora più importante, in tutte le sue declinazioni". Sono anche sopravvissuto a tre malattie mortali, nel 2011, quando sono andato in coma per tre o quattro volte. Dopotutto, come ha scritto Cesare, "non riesco a pensare a questo numero, alla capacità degli uomini di vivere anche quando... sono morti dentro, senza passare prima da te". In questo testo potrebbero comparire link a siti con cui mentelocale.it ha un'affiliazione, che consente all'azienda di ricavare una piccola percentuale dalle vendite, senza variazione dei prezzi per l'utente. Questo Covid del ca**o. O forse, però, sai cosa c'è? Vasco è sicuro di poter superare "questo Covid del c.o": "Sopravvivrò anche a questo" a meno che non "morirò di noia per il lockdown". Ti abbraccio e... Ti do una notizia: ho una nuova canzone (e un nuovo disco) che esce il 1º gennaio 2021 e... "Sarà una canzone d'amore".

Altre Notizie