Sabato, 05 Dicembre, 2020

Coronavirus: oltre 100 fermati in manifestazione Berlino

Caos e proteste a Berlino in migliaia senza distanze e mascherina Migliaia di persone sono scese in strada a Berlino contro le politiche del governo sul Coronavirus. Nel quart
Evangelisti Maggiorino | 18 Novembre, 2020, 22:04

Oltre cento persone sono state arrestate a Berlino nel corso della protesta contro le restrizioni antivirus. Nel quartiere di Mitte, e nella zona della Porta di Brandeburgo, si sono raccolte fra le cinquemila e le diecimila persone mentre un altro migliaio ha sfilato su Marschallbruecke.

La legge in discussione in parlamento prevede, ad esempio, la possibilità di imporre misure come il distanziamento nei luoghi pubblici, l'uso della mascherina, la limitazione ai contatti, la chiusura di negozi e locali: tutte misure già adottate nel Paese. Molti manifestanti non indossavano maschere e non rispettavano le distanze, quindi la polizia è ricorsa all'uso di idranti per disperderli. Tra loro, alcuni avevano sparato fuochi d'artificio e razzi. I media tedeschi riferiscono la presenza di numerosi esponenti dell'estrema destra tra gli autori degli atti più violenti che si sarebbero infiltrati tra la folla che in precedenza si era radunata invece pacificamente, sbattendo pentole e suonando fischietti anche se quasi sempre senza mascherinedistanziamento sociale. "Chiunque, naturalmente, ha diritto di criticare le misure, la nostra democrazia fiorisce nello scambio di opinioni diverse". In concomitanza con il lockdown il Governo ha varato una serie di misure contenenti divieti ed obblighi da rispettare al fine di tutelare se e gli altri. Ma chiunque relativizzi o banalizzi l'Olocausto non ha imparato nulla dalla nostra storia - ha scritto su Twitter -. Si sono verificati scontri con le forze dell'ordine.

Caos e proteste a Berlino in migliaia senza distanze e mascherina
Caos e proteste a Berlino in migliaia senza distanze e mascherina

La polizia della capitale tedesca aveva delimitato un ampio perimetro intorno al Bundstag in vista delle proteste di oggi. Una manifestazione all'inizio di novembre nella città orientale di Lipsia si era conclusa nel caos quando migliaia di manifestanti avevano sfidato gli ordini della polizia di indossare le maschere e, in seguito, di disperdersi.

Altre Notizie