Lunedi, 30 Novembre, 2020

Foto ed info del SUV elettrico — Nuova BMW iX

La BMW iX tra un anno con 600 km di autonomia Bmw iX, Sav elettrico che anticipa nuovo lusso sostenibile - Prove e Novità
Esposti Saturniano | 15 Novembre, 2020, 07:25

Grazie ad un design rivoluzionario e minimalista, la BMW iX rappresenta l'innovazione nel segmento delle auto elettrificate, perché oltre ad uno stile innovativo, nasconde una tecnologia all'avanguardia.

Il concetto su cui si basa la BMW iX è quello di ridefinire e diventare di conseguenza il punto di riferimento delle Sports Activity Vehicle (SAV).

Anche gli schermi e i pannelli di comando sono ridotti all'essenziale, con gli altoparlanti nascosti, le bocchette di aerazione celate alla vista e il volante esagonale che fa il suo debutto su una BMW di serie.

Il produttore riferisce che la vettura è stata creata per offrire "qualità della vita e benessere al guidatore e ai passeggeri". Alle prese con le ultime fasi del suo sviluppo su strada, la nuova Bmw iX verrà prodotta sulle linee della fabbrica di Dingolfing nella seconda metà del 2021.

Il nuovo Sav iX sfrutta la tecnologia Bmw eDrive di quinta generazione che comprende i più avanzati sviluppi dei due motori elettrici, dell'elettronica di potenza, della tecnologia di ricarica e della batteria ad alto voltaggio - per garantire un'efficienza oltre la norma.

Secondo il BMW Blog la iX sarà disponibile in tre versioni. Sufficienti a far scattare la iX da 0 a 100 in meno di 5 secondi con un consumo combinato inferiore a 21 chilowattora per 100 chilometri nel ciclo di prova Wltp. Questo significa che non c'è più la classica tendina di chiusura, ma lo stesso cristallo che diventa trasparente o scuro in un secondo (automaticamente in parcheggio) grazie allo strato di cristalli liquidi contenuti nel vetro laminato. Con punti di ricarica rapida CC fino a 200 kW la batteria potrà essere caricata fino all'80% della sua piena capacità in meno di 40 minuti. Sono necessarie meno di undici ore per caricare la batteria ad alta tensione dallo 0 al 100 percento a 11 kW da una Wallbox.

Abbiamo progettato la BMW iX dall'interno verso l'esterno. La dimensione delle sue ruote, nel frattempo, ricorda la BMW X7. Poiché il sistema di propulsione elettrico della BMW iX richiede solo una piccola quantità di aria di raffreddamento, la griglia è completamente chiusa.

La griglia del doppio rene BMW non è l'unico esempio di come il principio della "tecnologia discreta" sia stato integrato nel design della BMW iX: anche una serie di altre telecamere e sensori sono posizionati con discrezione, le maniglie sono a filo, il bocchettone di rifornimento per il liquido lavavetri è nascosto sotto il logo BMW sul cofano e la telecamera posteriore è stata integrata nel logo BMW sul portellone. La tecnologia rimane invisibile e diventa evidente solo quando le funzioni vengono chiamate in azione.

La struttura del corpo vettura, caratterizzata da uno spaceframe in alluminio e un'innovativa gabbia in carbonio, può vantare una rigidità torsionale estremamente elevata, che a sua volta migliora l'agilità e massimizza la protezione degli occupanti, riducendo al minimo il peso. Sembra che la BMW iNEXT sarà dotata di un sistema a guida autonoma fino al livello 3 e quindi i LED servirebbero ad invitare il conducente a riprendere il controllo manuale del veicolo.

Altre Notizie