Venerdì, 22 Gennaio, 2021

+2697 positivi in Veneto | Dati 31 ottobre 2020

Covid Veneto: balzo spaventoso di contagi in 24 ore Zaia, il più amato dagli italiani
Machelli Zaccheo | 02 Novembre, 2020, 13:13

Un altro balzo record per i contagi Covid in Veneto: per la prima volta sono stati superati i 3.000 casi di positività in un giorno, per l'esattezza 3.012.

Il lockdown generalizzato non è sostenibile e non serve, in Veneto la maggior parte dei positivi sono asintomatici e la sanità è assolutamente sotto controllo: lo avrebbe detto il governatore del Veneto, Luca Zaia, nel corso dell'incontro tra Regioni e Governo. I ricoverati con Covid nei reparti non critici sono 908 (+31). Si contano anche 17 vittime, per un dato complessivo di 2.388 morti. La nuova ondata del virus si ripercuote nei numeri in costante crescita degli ospedali, in particolare delle terapie intensive, dove ora si trovano 127 malati (+5). I soggetti attualmente positivi sono 29.179 (+2.632).

Con l'ultima ordinanza firmata dal governatore Zaia, in Veneto sarà imposto ai medici di base l'obbligo di effettuare i tamponi rapidi ai pazienti che lo richiederanno. "Chi si esime - ha precisato Zaia - verrà sanzionato": "Daremo a tutti - ha spiegato - i tamponi rapidi, i dispositivi di protezione per poter intervenire sui loro assistiti che hanno sintomi o la necessità di fare un tampone". "Se queste sono già in carico ad altri medici, dovrà informare i colleghi". Il Presidente della Regione ha poi tenuto a precisare che i tamponi saranno forniti dalla regione, con una stima iniziale di 180-200mila tamponi a settimana.

Altre Notizie