Martedì, 26 Gennaio, 2021

Vuelta, il primo arrivo il salita premia Martin

Vuelta, il primo arrivo il salita premia Martin Vuelta: La Laguna Negra, vince Daniel Martin ma Roglic resta leader
Cacciopini Corbiniano | 23 Ottobre, 2020, 02:46

Grazie ad uno straordinario sprint finale salita, Daniel Martin si aggiudica la terza tappa della Vuelta 2020.

Si è chiusa prematuramente la corsa di Thibaut Pinot. Poco dopo, parte la seconda fuga: stavolta, a tentare l'allungo, sono Ferron, Ourselin, Saez e Madrazo, che ottengono un leggero vantaggio dopo il traguardo volante di Vinuesa, annullato però a 7.5 km dall'arrivo. Dopo il Gpm di Puerto de Oncala, però, il distacco inizia progressivamente a ridursi fino ad annullarsi a 60 km dall'arrivo. Il gruppo dei big, formato da una decina di unità, s'è presentato agli ultimi 300 metri in una fase di pieno controllo ed in una sorta di surplace in cui tutti aspettavano in momento giusto per lanciare la volata su queste pendenze al 10%. Completa il podio Richard Carapaz. Lo sloveno del team Jumbo-Visma conserva la maglia rossa, ma il vantaggio si riduce: "ora, Martin è a soli 5". "Il migliore degli italiani è stato Mattia Cattaneo, diciassettesimo a 50", mentre Andrea Bagioli ha chiuso a 1'06". Domani finalmente toccherà ai velocisti con una quarta tappa di 191.7 chilometri da Garray a Ejea de los Caballeros, senza alcun gran premio della montagna ma con il vento come unica grande incognita.

Altre Notizie