Domenica, 07 Marzo, 2021

Vaccino AstraZeneca/Oxford, muore un volontario

Covid il vaccino cinese l'azienda parla già di un miliardo di dosi ma la sperimentazione non è ancora finita Coronavirus, vaccino già a dicembre. Lo ha detto il premier Conte a Bruno Vespa
Machelli Zaccheo | 21 Ottobre, 2020, 22:35

Un volontario della sperimentazione clinica in Brasile di AstraZeneca/Oxford per il vaccino anti Covid-19 è morto. Lo precisa l'agenzia Bloomberg citando una fonte vicina al dossier. L'Instituto D'or per la ricerca e l'istruzione, responsabile dei test sui vaccini a Rio de Janeiro, ha confermato che gli studi andranno avanti dal momento che verrebbero rispettati tutti i più rigorosi parametri sulla sicurezza.

Le azioni AstraZeneca hanno perso l'1% dopo la diffusione della notizia. Non sono tuttavia ancora note le cause della morte del volontario che partecipava ai test di AstraZeneca in Brasile. "Occorre sottolineare che, sulla base degli impegni di riservatezza previsti dal protocollo, gli enti regolatori coinvolti ricevono dati parziali sull'indagine svolta da tale comitato, che ha suggerito di proseguire lo studio". Non è chiaro se faceva parte del gruppo a cui veniva somministrato il vaccino o di quello che riceveva un placebo.

"Se le ultime fasi di preparazione (il cosiddetto 'rolling value') del vaccino Oxford-Irbm Pomezia-Astrazeneca saranno completate nelle prossime settimane, le prime dosi saranno disponibili all'inizio di dicembre".

"Già all'inizio avremo i primi due o tre milioni di dosi".

Il Presidente del Consiglio ha ammesso che per contenere completamente la pandemia si dovrà comunque attendere la primavera.

Il lancio cita l'autorità sanitaria brasiliana Anvisa e l'università federale di San Paolo che sta coordinando la fase 3 della sperimentazione nel Paese sudamericano.

Altre Notizie