Lunedi, 30 Novembre, 2020

Le nuove misure del Dpcm anti coronavirus lette dal premier Conte

Ecco cosa troveremo nel nuovo dpcm: orari ristoranti e scuola cambieranno Dpcm: la scuola resta aperta, locali chiusi alle 24
Cacciopini Corbiniano | 19 Ottobre, 2020, 09:54

I SINDACI DISPONGONO ZONE ROSSE SE RISCHIO ASSEMBRAMENTO - "I sindaci dispongono la chiusura al pubblico, dopo le ore 21, di vie o piazze nei centri urbani, dove si possono creare situazioni di assembramento, fatta salva la possibilità di accesso e deflusso agli esercizi commerciali legittimamente aperti e alle abitazioni private". Dalle 18 però si potranno servire solo i clienti seduti ai tavoli.

Per quanto concerne la ristorazione: le attività di ristorazione sono consentite dalle 5:00 alle 24 nei locali con tavoli e dalle 5 alle 18:00 senza tavoli. Le consegne sono consentite senza vincoli di orario e l'asporto fino a mezzanotte. "Sono consentiti - si legge ancora nel Dpcm - soltanto gli eventi e le competizioni riguardanti gli sport individuali e di squadra riconosciuti di interesse nazionale o regionale dal Comitato olimpico nazionale italiano (CONI), dal Comitato italiano paralimpico (CIP) e dalle rispettive federazioni sportive nazionali, discipline sportive associate, enti di promozione sportiva, ovvero organizzati da organismi sportivi internazionali; per tali eventi e competizioni è consentita la presenza di pubblico, con una percentuale massima di riempimento del 15% rispetto alla capienza totale e comunque non oltre il numero massimo di 1000 spettatori per manifestazioni sportive all'aperto e di 200 spettatori per manifestazioni sportive in luoghi chiusi".

Per quanto riguarda la scuola, invece, "Le attività continueranno in presenza". È un asset fondamentale per il nostro paese.

Le scuole restano aperte, con la possibilità di rimodulazione degli ingressi a partire dalle 9 del mattino (ove possibile sono prevedibili orari pomeridiani) negli istituti secondari di secondo grado. Anche per le università dovranno attuare programmi didattici in evoluzione con il quadro pandemico. "Rimane vietato - ha aggiunto Conte - lo sport di contatto a livello amatoriale e non sono consentite competizioni per attività dilettantistica di base".

ANNULLATI CONGRESSI, SAGRE E FIERE LOCALI - "Sono vietate le sagre e le fiere di comunità". Per ciò che attiene il lavoro, nella Pubblica Amministrazione tutte le riunioni si dovranno svolgere in modalità distanziata.

"Abbiamo appena approvato un nuovo Dpcm, frutto di un intenso dialogo con i ministri, le Regioni e il Cts. Se questo avverrà non ci sarà ragione di chiudere le palestre, altrimenti la settimana prossima saremo costretti a chiudere attività sportiva che si svolge in palestre e piscine".

"Daremo una settimana alle palestre e alle piscine per adeguare i protocolli di sicurezza e verificarne il rispetto".

Il presidente del consiglio si è presentato in diretta TV con indosso la mascherina, e ha cercato di rassicurare gli italiani: "Dobbiamo impegnarci, la situazione è critica, il governo c'è, ma ciascuno deve fare la propria parte e tutti insieme supereremo questo momento difficile".

Sale gioco, scommesse e bingo potranno rimanere "aperte solo sino alle 21".

Altre Notizie