Mercoledì, 21 Ottobre, 2020

Posti allo stadio e calcetto: le linee guida del nuovo dpcm

Nuovo Dpcm: limite di 6 persone in casa, per battesimi e matrimoni massimo in 30 Stop a feste private, chiusura anticipata per alcuni locali: tutte le regole del nuovo Dpcm
Cacciopini Corbiniano | 14 Ottobre, 2020, 05:41

Sarà in vigore per i prossimi 30 giorni il DPCM firmato stanotte dal Governo. In particolare viene contestato a Conte e compagni il passaggio sulle feste private e sui ricevimenti in casa di massimo sei persone non conviventi: "Se la raccomandazione è un consiglio non è incostituzionale, ma se ha una rilevanza giuridica, cioè può diventare un elemento di valutazione in una contestazione di fronte a un giudice, allora lo è perché fa entrare in gioco il nucleo più intimo della sfera privata e tutti gli articoli che lo proteggono". A matrimoni, funerali e alle altre funzioni religiose potranno partecipare al massimo 30 persone. Come anticipato dal Ministro Speranza, la quarantena scende da 14 a 10 giorni e per uscire dall'isolamento basta un solo tampone negativo.

Tra le novità principali ci sono quelle riguardanti i locali.

Nuova stretta anche per i servizi di ristorazione fra cui bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie.

Il premier ha mostrato ottimismo per i passi avanti della scienza nel predisporre una terapia immunizzante, in grado di proteggere dal Covid: "Le ricerche nel campo del vaccino, delle terapie stanno andando molto avanti quindi se continuiamo a essere responsabili ragionevolmente incroceremo gli sviluppi della ricerca scientifica e vedremo il portone in fondo al tunnel". Dalle 21 vietato consumare in piedi, dunque stop agli assembramenti davanti ai locali.

Saranno vietate tutte le gare, le competizioni e tutte le attività connesse agli sport di contatto aventi carattere amatoriale. Mette in guardia gli italiani il premier Giuseppe Conte che, parlando all'esterno di Palazzo Chigi, ribadisce che il governo "si impegnerà a non applicare misure troppo rigide" ma invita tutti a una maggiore prudenza. Mentre gli sport di contatto vengono consentiti nei casi delle società professionistiche e a livello sia agonistico sia di base nel caso di associazioni e società dilettantistiche riconosciute dal Coni o dal Cip.

Nuovo Dpcm: limite di 6 persone in casa, per battesimi e matrimoni massimo in 30

Non è cambiato nulla in questo senso, sono obbligatorie al chiuso e all'aperto, a meno che non si sia da soli.

Inoltre è fortemente raccomandato l'uso della mascherina anche in casa in presenza di persone non conviventi. Per gli spettacoli il limite di 200 partecipanti al chiuso e di 1000 all'aperto, sempre prevedendo un distanziamento di un metro tra un posto e l'altro e di assegnazione dei posti a sedere.

Questi numeri sono validi anche per le attività culturali come i cinema e i teatri, che dovranno garantire anche le distanze tra le persone di almeno un metro. Le regioni e le province autonome, in relazione all'andamento della situazione epidemiologica nei propri territori, possono stabilire, d'intesa con il ministro della salute, un diverso numero massimo di spettatori.

La partecipazione agli eventi sportivi è fissata nel 15% della capienza di stadi e palazzetti, con il limite massimo di 1000 spettatori per gli eventi all'aperto e 200 per quelli al chiuso.

Scongiurata per ora la formazione a distanza per le scuole superiori: sarà eventualmente valutata in un secondo tempo.

Altre Notizie