Martedì, 24 Novembre, 2020

Coronavirus: Johnson & Johnson sospende sperimentazione del vaccino

Vaccino Pomezia Oxford Covid-19 vaccino Irpm in arrivo “3 milioni di dosi entro Natale”
Machelli Zaccheo | 13 Ottobre, 2020, 13:35

La sperimentazione del vaccino anti-Covid a cui sta lavorando la Johnson&Johnson e' stata sospesa dopo che uno dei partecipanti allo studio si e' ammalato senza che gli esperti siano finora riusciti a trovare le cause.

Un documento inviato a ricercatori esterni che eseguono lo studio clinico con 60.000 pazienti - come riferito da CNBC - ha affermato che è stata rispettata una "regola di messa in pausa".

Vaccino Covid-19
Covid-19 vaccino Irbm in arrivo “3 milioni di dosi entro Natale”

Johnson & Johnson non ha fornito spiegazioni in merito alla natura della reazione avversa, di cui andrà anzitutto accertata la relazione con la somministrazione del farmaco oggetto degli studi clinici. E la produzione, a rischio perché le dosi non potranno essere utilizzate se ci sarà la bocciatura del Chmp (il comitato delle medicine per l'uomo dell'Ema), è già cominciata. Intanto il gruppo spiega: "La combinazione di anticorpi AZD7442 sta avanzando rapidamente negli studi di fase 3". "A quel punto si passerà alla cosiddetta 'rolling review', che durerà poche settimane, con tempi compressi al massimo rispetto al solito". Ottimista anche Piero Di Lorenzo, che ribadisce: "Se non ci saranno problemi è ragionevolmente credibile che entro fine 2020 arriveranno nel Paese circa 3 milioni di dosi". "Parliamo di settimane, contro i 6 mesi-1 anno in media necessari per arrivare all'approvazione" di un farmaco con l'iter classico. Infine: "Siamo in cauta e fiduciosa attesa". Giustamente e meritevolmente l'Ema, per tagliare i tempi della burocrazia, ha detto:dateci tutti i dati man mano che sono disponibili, così da guadagnare tempo.

"Abbiamo poi avviato uno sforzo senza precedenti per far rientrare in Italia, in sicurezza, oltre 110.000 connazionali rimasti bloccati in 121 Paesi", ricorda il ministro, esortando "adesso a guardare al futuro: in questa nuova fase, la Farnesina è in prima linea nel sostegno alle imprese italiane, come dimostrato dal lancio del "Patto per l'Export", un programma da oltre un miliardo di euro a sostegno dell'internazionalizzazione".

Altre Notizie