Venerdì, 30 Ottobre, 2020

Alcune vecchie Lire valgono una fortuna, scopriamo quali

Fino a 4.000 euro per queste vecchie lire! Attenzione se ne avete conservate Lire rare: valgono fino a 4.500 euro le dieci lire del 1947
Esposti Saturniano | 12 Ottobre, 2020, 17:25

La nostra amata Lira è andata in pensione il 28 febbraio 2002 facendo il cambio di staffetta con il giovane Euro che a tratti ancora vacilla sotto i colpi dell'economia mondiale. Il suo valore dipende da tante cose: dalle sue condizioni e ovviamente le quotazioni più alte si riferiscono alle monete di qualità FdC (Fior di Conio).

Avete in casa monetine da 10 lire?

Monete rare lire 1956: Emesse dalla Repubblica Italiana nel 1956, queste monete sono un vero e proprio patrimonio e seppur sono abbastanza diffuse e facilmente reperibile, hanno un valore di oltre 2.000 euro.

Particolarmente interessante è la moneta da 100 lire del 1955 forgiata in acciaio acmonitale, che presenta due donne sulle due facce: da una parte la Dea Minerva, dall'altra l'Italia, con una corona di alloro. Sono, infatti, tra le monete lire di valore quelle più ricercate dai collezionisti. Al momento la moneta più preziosa è quella da 10 lire del 1947, al secondo posto troviamo le 5 lire del 1955, in coabitazione con le 50 lire del 1958. Un Fior di Conio può arrivare a valere anche più di 4.500€. All'epoca furono coniate solo 400.000 pezzi, ecco perché il loro valore può superare i 1.700 euro a pezzo. E' stato segnato come R3 e può davvero valere una fortuna. E 'possibile vendere il pezzo in buone condizioni intorno ai 1700 €, nello stato di Splendido poco meno di 3000 € mentre a Fior di Conio può valere anche più di 4500 €. Viene chiamato anche 10 lire olivo perché su un lato c'è un piccolo ramoscello di ulivo. La moneta è composta da una lega chiamata Italma, misura 29 millimetri e pesa 3 grammi. E' stata coniata dal 1946 al 1950. L'anno successivo fu poi introdotta la 10 lire Spighe. Il primo pezzo, quello di prova ha la scritta PROVA incisa in basso a destra nella facciata riportante l'olivo.

Controllate fra le monete da 100 Lire, quelle coniare nel 1955 possono avere un valore di 1200 euro nonostante siano stati coniati circa 9 milioni di esemplari.

Altre Notizie