Martedì, 01 Dicembre, 2020

Con 1000 casi al giorno e 200 guariti chiudiamo la regione

Coronavirus Campania, De Luca: “Ci aspettano mesi ancora più pesanti” Coronavirus in Campania, De Luca avverte: «Con 1.000 positivi al giorno e 200 guariti si chiude tutto» – Il video
Evangelisti Maggiorino | 10 Ottobre, 2020, 21:02

Su un punto, però, De Luca si sente accerchiato: "Non è vero che non ci sono posti letto, abbiamo 50 ospedali". "Obiettivo è avere equilibrio tra nuovi positivi e guariti". E l'unica arma che abbiamo a disposizione per tentare di scongiurare il peggio è il senso civico, è la consapevolezza con la quale ognuno di noi è chiamato ad agire, rispettando le regole, costringendo gli altri a farlo, evitando leggerezze. "Non siamo interessati alla propaganda e quindi i positivi ce li andiamo a cercare noi per isolarli ed evitare il contagio". Un esempio: 500 infetti e 200 guariti. "La Campania è la Regione che riceve la quota più bassa di risorse del Piano Sanitario nazionale ma ha anche il numero di dipendenti sanitari più basso rispetto alla popolazione".

Anche ieri i nuovi positivi in Campania avevano superato quota 700. Di queste, una sola credo sia ragionevole e accettabile, cioè rendere possibile l'inizio delle attività alle 5 e non alle 6. Poi l'attacco ai media, accusati di diffondere informazioni non del tutto veritiere: "Ci sono conduttori televisivi che, anziché fare i giornalisti, fanno footing. Con un aumento dei tamponi si crea il paradosso che più tamponi, più positivi e più persone in isolamento domiciliare e si pone il problema del personale: abbiamo oggi oltre 700 positivi, per fortuna senza sintomi ma li devi porre in isolamento domiciliare", ha detto De Luca, anticipando il bollettino di oggi, 9 ottobre, solitamente diffuso entro le ore 17. Entra nel merito di quello che potrebbe accadere nelle prossime settimane in Campania De Luca nella sua diretta social.

Altre Notizie