Mercoledì, 02 Dicembre, 2020

Promessa della pallavolo muore a 18 anni per un tumore al cervello

Angelica muore tumore cervello La pallavolista Angelica Abate si è spenta nella sua abitazione in Sicilia per un cancro
Cacciopini Corbiniano | 25 Settembre, 2020, 11:06

Un tumore al cervello, non le ha dato scampo e la costringe a lasciare la famiglia che fino all'ultimo secondo le è stata vicino. La sua famiglia aveva deciso a quel punto di andare in Germania e tentare il tutto e per tutto, ma per i due delicatissimi interventi necessari ad Angelica servivano molti soldi. Il fratello Carmelo aveva dunque aperto una raccolta fondi su GoFundMe, che aveva fatto ottenere alla famiglia più di 100mila euro.

Aveva già subito un primo intervento al Policlinico di Messina, ma non era stato sufficiente. A 18 anni, si è spenta oggi.

Il calvario della famiglia Abate comincia il 31 gennaio scorso. Così l'abbiamo portata prima in guardia medica e poi al pronto soccorso dell'ospedale di Taormina dove i medici, dopo averla sottoposta a tac, hanno scoperto una massa di cinque centimetri nel suo cervello.

A dire addio ad Angelica è stata anche la Federazione Italiana Pallavolo: "Ieri sera, dopo una lunga battaglia contro la malattia, la giovane pallavolista Angelica Abate se n'è andata". Roccalumera piange la sua giovane concittadina la cui storia ha commosso e mobilitato tanti in una lotta contro il tempo, contro un male incurabile che sembrava volgere al meglio.

Con una piccola donazione di sostegno per il sito, puoi far sì che i nostri contenuti siano sempre più numerosi e migliori nella qualità; vogliamo regalarti ogni giorno parole che annuncino l'Amore e la Speranza di Gesù.

Altre Notizie