Mercoledì, 02 Dicembre, 2020

Michael Jordan fonda un team NASCAR. Il pilota sarà afroamericano

Jordan Nascar “His Airness” da starter onorario a proprietario di un team. Credits Yahoo
Cacciopini Corbiniano | 25 Settembre, 2020, 10:37

La leggenda del basket NBA, Michael Jordan insieme al pilota della NASCAR Cup Series Denny Hamlin, sta fondando una nuova squadra della Cup Series per iniziare a competere nel 2021 con Darrell "Bubba" Wallace Jr. come pilota.

Michael Jordan dopo il ritiro è rimasto in NBA come proprietario, comprando anni fa gli Charlotte Hornets che tuttora possiede. Hamlin sarà nominalmente partner minoritario, anche per non andare contro il tetto massimo delle quattro vetture a squadra: se il pilota di un team mette in pista una vettura a nome suo, tale vettura viene inclusa automaticamente nel totale e dato che Gibbs ha già quattro macchine, non sarebbe stato possibile completare l'operazione. L'opportunità di possedere la mia squadra in collaborazione con il mio amico, Denny Hamlin, e di avere Bubba Wallace alla guida, è molto eccitante per me. "Storicamente la NASCAR ha faticato con la diversità e ci sono stati pochi proprietari neri" ha detto Jordan nel comunicato che ha annunciato l'accordo. "Il tempismo sembrava perfetto poiché NASCAR si sta evolvendo e abbracciando sempre di più il cambiamento sociale". "In aggiunta al mio impegno ed alle mie donazioni recenti allo scopo di combattere il razzismo sistematico, per me questa è una possibilità di educare una platea nuova e di aprire nuove opportunità per la gente di colore nelle corse automobilistiche" ha aggiunto.

Era da quasi cinquant'anni che nella NASCAR non c'era un proprietario afroamericano. Risale al 2004 la fondazione della Michael Jordan Motorsports, impegnato nelle corse motociclistiche del campionato American Motorcyclist Association. In 105 gare, ha ottenuto tre piazzamenti nei primi cinque, incluso un miglior risultato in carriera con secondo posto nella Daytona 500 del 2018.

Altre Notizie