Mercoledì, 02 Dicembre, 2020

Trump all'Onu: "La Cina sia ritenuta responsabile per il coronavirus"

Donald Trump "Trump scioccante, nessuno ha mai detto non lascio la Casa Bianca"
Evangelisti Maggiorino | 25 Settembre, 2020, 09:10

Rispondendo ad alcune domande di Formiche.net, Gowan analizza quello che potrebbe essere stato l'ultimo discorso di Trump al Palazzo di Vetro (seppur tenuto in videoconferenza causa coronavirus) sottolineando come il presidente abbia deciso di dedicare pochissimo spazio all'Iran a causa delle difficoltà riscontrate nel convincere il Consiglio di sicurezza a prendere sul serio la sua proposta di snapback delle sanzioni.

"Dobbiamo responsabile la nazione che ha scatenato questa piaga nel mondo", ha detto, definendo il coronavirus il "nemico invisibile" e "il virus cinese". aggiunge che la Cina e responsabile dell'inquinamento del pianeta. "Ricordiamo - avvisa - che le elezioni del 2016 non sono state vinte da Trump, ma perse da Hillary Clinton".

Nei suoi sette minuti di discorso videoregistrato, Trump ha dichiarato: "Sto mettendo con orgoglio l'America al primo posto" e ha elencato i suoi maggiori successi in politica estera ed interna, definendoli storici a piu riprese.

In questo scenario - in cui secondo Alegi vi sono come "elementi di contesto" anche la nota e dichiarata "instintiva simpatia" di Trump per i leader autoritari e la sua "concezione padronale" della presidenza- si inserisce la battaglia per la nomina del nuovo giudice, anzi la nuova giudice come ha indicato Trump, della Corte Suprema. "La crisi Covid ha esacerbato le tensioni preesistenti tra Cina e Stati Uniti all'Onu", risponde. "Le due potenze hanno combattuto sempre più duramente a livello diplomatico per avere influenza nelle agenzie e nei forum delle Nazioni Unite negli ultimi anni".

"Distribuiremo un vaccino, sconfiggeremo il virus, e metteremo fine alla pandemia ed entreremo in un'era di prosperità, pace e cooperazione senza precedenti", ha concluso Trump. "Per questo, la sua ascesa è inevitabilmente dirompente".

Suscitano preoccupazione, tra i suoi oppositori ma non solo, le parole che Donald Trump ha pronunciato nel corso di una conferenza stampa alla Casa Bianca tenuta mercoledì sera. Anche il leader del Cremlino ha parlato di vaccini.

Altre Notizie