Mercoledì, 02 Dicembre, 2020

Serena Grandi condannata a due anni e due mesi per bancarotta

Grande Fratello Vip Serena Grandi condannata a due anni e due mesi di Carcere ecco cosa è successo Serena Grandi condannata per il fallimento del suo ristorante
Deangelis Cassiopea | 24 Settembre, 2020, 08:15

Arriva il verdetto definitivo per Serena Grandi.

Due anni e due mesi di reclusione all'attrice Serena Grandi per il fallimento del ristorante aperto a Borgo San Giuliano di Rimini, "La locanda di Miranda" nel 2013. Nel 2013, infatti, ha aperto un ristorante, La Locanda di Miranda, rendendo omaggio al film Miranda del 1985 girato con Tinto Brass. La condanna ieri in Tribunale a Rimini, come riportano i quotidiani locali, bancarotta con distrazione di beni strumentali della società Donna Serena srl, e le irregolarità sui libri contabili. La "Locanda di Miranda", dopo un'iniziale parentesi a gonfie vele, aveva iniziato a viaggiare in cattive acque: i dipendenti non venivano pagati. Il primo a lanciare la notizia è il quotidiano Il Resto del Carlino, dove si legge che tra le accuse all'attrice c'era quella di non aver conservato le scritture contabili. Inoltre sembra che sia stata accusata anche di aver distratto patte de beni strumentali impiegati presso il medesimo ristorante.

Oltre ai due anni e due mesi di carcere inflitti all'attrice, sono state applicate anche le pene accessorie dell'inabilitazione all'esercizio di un'impresa commerciale e di esercitare uffici direttivi presso qualsiasi impresa per 3 anni. Così alcuni di loro si erano rivolti agli avvocati tanto da che lo stesso era stato prima chiuso e poi dichiarato fallito nel 2015.

La condanna è stata emessa dal tribunale di Rimini dopo le indagini condotte dal sostituto procuratore Luca Bertuzzi sulla dichiarazione di fallimento dello stesso ristorante avvenuta nel 2015.

Altre Notizie