Domenica, 20 Settembre, 2020

Alessandria, ginecologo positivo al Covid va a lavorare con la febbre

Alessandria, medico va in ospedale con la febbre: positivo al coronavirus, scatta l’allerta Alessandria, medico va a lavoro ma ha il Covid: "È solo influenza"
Machelli Zaccheo | 16 Settembre, 2020, 01:37

Un medico, risultato positivo al coronavirus, ha continuato a lavorare nonostante i sintomi.

L'episodio ad Alessandria, all'ospedale Santi Antonio e Biagio. Un medico si è presentato lì pur avendo la febbre.

Non è ancora chiaro come il medico sia riuscito a superare i controlli. Quando i sintomi si sono aggravati però si è scoperto che era positivo al Covid-19.

Ma dal momento in cui la notizia è stata diffusa, nell'ospedale si è generato il caos: i controlli sono stati fatti su colleghi e pazienti, anche donne in gravidanza. L'azienda sanitaria dal suo canto ha fatto sapere che "ha già avviato le procedure previste ed effettuato i tamponi al personale".

Inoltre in una nota ha rivendicato come siano sempre stati rispettati tutti i protocolli sull'utilizzo dei dispositivi di protezione per evitare la diffusione del virus tra gli operatori e i pazienti, come l'utilizzo delle mascherine, la rilevazione della temperatura o l'obbligo di effettuare l'igiene delle mani.

"Ad ogni accesso è stato predisposto un checkpoint con la presenza di personale, fornita di termoscanner e gel antisettico per le mani". Inoltre, è obbligatorio l'utilizzo dei Dpi per tutta la permanenza in ospedale, contro la diffusione del virus. "Qualora gli operatori non seguissero le indicazioni fornite, a seguito di precise verifiche, l'Azienda avvia le azioni dovute" si legge nella nota dell'azienda ospedaliera.

Altre Notizie