Domenica, 20 Settembre, 2020

L'accordo è cambiato — Fusione FCA-PSA

ANSA									+CLICCA PER INGRANDIRE ANSA +CLICCA PER INGRANDIRE
Esposti Saturniano | 15 Settembre, 2020, 16:08

Ancora in rally FCA nel primo pomeriggio dopo la revisione degli accordi per la fusione con PSA. Sarà modificato il maxi dividendo da 5,5 miliardi previsto da Fca per i propri azionisti in vista dell'aggregazione con i francesi. Il gruppo PSA prevede dal suo lato di distribuire la sua partecipazione del 46% detenuta in Faurecia a tutti gli azionisti di Stellantis subito dopo il closing dell'operazione e successivamente all'approvazione da parte del consiglio di amministrazione e degli azionisti di Stellantis.

Nel dettaglio il dividendo fissato per gli azionisti di FCA prima del temine dell'operazione è stato concordato in 2,9 miliardi di euro, rivisti al ribasso rispetto ai precedenti 5 miliardi previsti. Le distribuzioni saranno effettuate solo se approvate dai consigli di amministrazione di entrambe le società. La motivazione della novità, secondo quanto si legge nella nota congiunta dei due gruppi auto, proviene dall'analisi dell'impatto della pandemia di coronavirus sull'industria automobilistica in termini di liquidità.

Gli esistenti impegni a sostegno dell'operazione di Exor, della famiglia Peugeot, di Bpifrance e di Dongfeng Motor Group continuano ad avere efficacia.

E' stato anche concordato che i cda di Psa e Fca valuteranno una potenziale distribuzione di 500 milioni agli azionisti di ciascuna società prima del closing o, in alternativa, una distribuzione di 1 miliardo dopo il closing a tutti gli azionisti di Stellantis.

In particolare, Exor "supporta con forza le azioni che le Società hanno compiuto per mantenere il valore economico e l'equilibrio presenti nel Combination Agreement iniziale, rafforzando al contempo la solidità della struttura del capitale iniziale di Stellantis". "L'annuncio di oggi - ha aggiunto Mike Manley, Ceo di Fca - è un ulteriore, forte segnale della comune determinazione a garantire che Stellantis abbia tutte le risorse di cui ha bisogno per impegnare i suoi asset unici, le sue energie creative e le molte opportunità per la creazione di un valore superiore per tutti i nostri stakeholder".

Altre Notizie