Domenica, 20 Settembre, 2020

Coronavirus, Salvini: non ho scaricato Immuni, non sono un pericolo

Scuola, Salvini: “Azzolina ha perso sei mesi” Scrive “Salvini appeso” su Instagram: è bufera sul candidato Pd a Venaria
Evangelisti Maggiorino | 15 Settembre, 2020, 14:26

Sulla prima Salvini ha risposto che bisogna portare rispetto per i morti ma che il termine negazionista non gli piace, perché ricorda la follia dei lager nazisti e comunisti.

Alla domanda se si farà vaccinare contro il coronavirus, ha risposto che eventualmente ne parlerà con il suo medico.

"Sulla tecnologia e sulla messa a disposizione dei dati degli italiani - ha aggiunto - starei molto attento, quando c'è una Cina che con le sue tecnologie è dappertutto e non è una democrazia occidentale". "Non si può vivere di paura e di distanza", afferma. "Mia figlia oggi è entrata in classe con la mascherina, quando la porto sulle giostre metto la mascherina e quando entro in un bar indosso la mascherina". Capitolo tampone e test: "Li ho fatti?" "Bisogna portare rispetto a migliaia di morti e al lavoro dei medici, ma il termine negazionista non mi piace perché ricorda la follia dei lager nazisti e comunisti e dei campi di sterminio". Esiste, tante famiglie hanno pagato le conseguenze. La spiegazione di Salvini app Immuni è una lenta arrampicata sugli specchi.

"Non ritengo di essere un pericolo pubblico".

Non è un fatto casuale che un appassionato di Goldrake come Fabio Lucentini, autore del libro "Cresciuti a pane e Goldrake", che avevamo avuto modo di intervistare qualche tempo fa in merito alla nascita e all'evoluzione della cosiddetta Goldrake Generation, abbia scelto la celeberrima sigla conclusiva dell'anime mecha per creare una nuova ed esilarante parodia che vede protagonista Matteo Salvini intitolata "Salvrake". Cosa pensa dei No Vax?

Sui novax ha detto: "Rispetto le idee di tutti e non condanno a prescindere nessuno".

Altre Notizie