Sabato, 24 Ottobre, 2020

Pd, Zingaretti riparte da Chiara Ferragni

Chiara Ferragni su omicidio Colleferro. Chiara Ferragni sul caso Willy: “bisogna cancellare la cultura fascista sempre resistente in questo paese”
Deangelis Cassiopea | 14 Settembre, 2020, 00:25

La Ferragni ha condiviso sulle sue Instagram stories un post della pagina Spaghetti politics, account che si occupa di politica, il quale analizza il contesto socio-culturale al cui interno si è consumata la violenza ai danni di Willy. "Dove finiremo?" scrive Chiara Ferragni, che aggiunge: "Condoglianze alla famiglia di Willy, mi spiace che oltre alla sofferenza dobbiate subire anche queste cose".

Anche Chiara Ferragni si è unita al coro d'indignazione che ha suscitato la tragica vicenda di Willy Monteiro Duarte, un ragazzo di 21 anni che sarebbe stato ucciso da 4 coetanei nel tentativo di difendere un suo amico. Ecco le parole condivise dall'influencer più famosa d'Italia: "I giornali si sono prodigati a estremizzare l'avvenuto in due modi: umanizzando gli aggressori ("bravi ragazzi") e mettendo tutta la colpa sulle arti marziali che praticavano..."

"I giornali non mettono il focus sul fascismo e sulla cultura predominante nella vita di queste persone" ha scritto il curatore del profilo Instagram che, come molti altri, ha accusato la stampa di sviare l'attenzione dal problema principale. Addirittura, c'è chi propone di eliminare le arti marziali per risolvere il problema.

Nelle parole che Chiara Ferragni aveva riservato a Willy, si parlava di cultura fascista ancora resistente in questo paese di m*rda. Che però sono assai simili a quelli di un personaggio di cui sono proprio fan, tanto da citare le frasi da lui scritte e ballare e cantare le sue canzoni: Fedez, il marito di Chiara Ferragni.

Altre Notizie