Venerdì, 30 Ottobre, 2020

Hyundai verso il futuro della mobilità elettrica con il brand IONIQ

London Eye illuminato con la Q di Hyundai Ioniq Il London Eye illuminato con la Q di Hyundai
Esposti Saturniano | 12 Agosto, 2020, 17:09

Il primo modello, lo Ioniq 5, è la versione stradale della concept car Hyundai 45, in arrivo già il prossimo anno, con altri due modelli Ioniq già annunciati. La prima sarà la Ioniq 5, prevista per il 2021, un crossover elettrico basato sulla Hyundai 45 Concept.

Per adempiere alla missione del brand IONIQ, Hyundai combinerà le sue attuali competenze nell'elettrificazione (come ad esempio la ricarica rapida, gli interni spaziosi e la potenza fornita dalla batteria) con future innovazioni che combinano design, tecnologie e servizi per integrare esperienze "in car" e fuori da essa, per un viaggio senza soluzione di continuità.

Hyundai ha intenzione di accelerare, in modo significativo, lo sviluppo della sua gamma di auto elettriche.

Hyundai lancerà una gamma di veicoli elettrici denominati numericamente con il nuovo marchio, con i numeri pari utilizzati per le berline e i numeri dispari per i SUV.

La nuova gamma Ioniq si articolerà, inizialmente, in tre diversi modelli.

"Il brand IONIQ cambierà il paradigma dell'esperienza di mobilità elettrica dei clienti EV", ha dichiarato Cho Wonhong, Vice President e Global Chief Marketing Officer di Hyundai Motor Company.

Hyundai ha introdotto per la prima volta il termine Ioniq, che fonde "ioni" e "unico", quando ha annunciato Project Ioniq, un progetto di ricerca e sviluppo a lungo termine incentrato sulla mobilità eco-compatibile. I designer di IONIQ 5 hanno tratto ispirazione dal passato, integrandolo con pixel parametrici all'avanguardia, un elemento di design unico che i progettisti Hyundai continueranno a incorporare nei futuri modelli IONIQ.

Hyundai IONIQ 6, previsto per il 2022, è invece una berlina elettrica basata sull'ultimo concept EV dell'azienda denominato Prophecy.

A completare l'offerta elettrica del brand ci sarà la Ioniq 7. Questi nuovi veicoli elettrici condivideranno la piattaforma comune E-GMP (Modulare Elettrica Globale), che consentirà la ricarica rapida (per un'autonomia davvero elevata) e permetterà di ripensare l'abitacolo come uno "smart living space", dotato di sedili estremamente regolabili, connettività wireless e funzionalità uniche come ad esempio i vani portaoggetti progettati come cassetti, nonchè un'interfaccia utente del computer di bordo semplice e intuitiva.

Il lancio del nuovo brand Ioniq, indica Hyundai, costituisce un rafforzamento della propria strategia di espansione nel settore della mobilità "zero emission": entro il 2025, Hyundai Motor punta a vendere un milione di veicoli ad alimentazione 100% elettrica, al 10% della quota di mercato ed al ruolo di terzo produttore di auto elettriche. Le cifre, in questo senso, indicano in 560.000 le auto a batteria fra cinque anni, in aggiunta a quelle a celle di combustibile.

Il lancio del brand IONIQ dedicato ai nuovi modelli elettrici consolida l'impegno di Hyundai verso la mobilità pulita e riflette la sua continua trasformazione in Smart Mobility Solution Provider con soluzioni a zero emissioni. Un progetto davvero ambizioso quello del brand IONIQ, che è stato lanciato dalla casa coreana trasformando il famoso London Eye in una gigantesca lettera "Q" illuminata da luci elettriche poco prima della riapertura ufficiale della famosa attrazione.

Con la città vivace di Londra che si è fermata durante la pandemia COVID-19, Hyundai sta portando nuova energia in città illuminando e trasformando ancora una volta uno dei suoi luoghi più iconici.

Annunciando la "nascita" di IONIQ, l'installazione luminosa di Hyundai segna l'inizio di una nuova era di mobilità elettrificata che mette le persone al centro.

Altre Notizie